Susanna Kallur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Susanna Kallur
ISTAF Berlin 2007 Susanna Kallur.jpg
Susanna Kallur al meeting ISTAF di Berlino nel 2007.
Dati biografici
Nome Susanna Elisabeth Kallur
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 170 cm
Peso 61 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Ostacoli
Record
60 m indoor 7"24 (2007)
100 m 11"30 (2006)
200 m 23"32 (2005)
800 m 2'27"87 (1998)
60 hs indoor 7"68 Record nazionale (2008)
100 hs 12"49 (2007)
Società Falu Idrottsklubb
Carriera
Nazionale
1998- Svezia Svezia
Palmarès
Mondiali indoor 0 0 1
Europei 1 0 0
Europei indoor 2 0 0
Mondiali juniores 1 0 2
Europei under 23 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 marzo 2012

Susanna Elisabeth Kallur (Huntington, 16 febbraio 1981) è un'atleta svedese, campionessa europea dei 100 metri ostacoli a Göteborg 2006.

Detiene il record mondiale dei 60 metri ostacoli con il tempo di 7"68, stabilito a Karlsruhe nel 2008.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha una sorella gemella, Jenny Kallur, che è nata 4 minuti dopo di lei. Suo padre, Anders Kallur, fu un giocatore di hockey su ghiaccio e tra il 1980 ed il 1983 vinse con il team dei New York Islanders quattro Stanley Cup.

Susanna vive a Falun, città della Svezia e capoluogo della Dalarna. È allenata da Agne Bergvall e Karin Torneklint presso la società della Falu IK. È alta 1,70 m e pesa 61 kg. In Svezia è comunemente chiamata Sanna.

Essendo nata negli USA, ha ottenuto la doppia cittadinanza. Ha studiato e gareggiato in passato per l'Università dell'Illinois.

Nel gennaio 2007 ha vinto, a sorpresa, il Jerring Award, votata dal suo popolo come miglior sportivo svedese dell'anno, battendo la nazionale svedese di hockey su ghiaccio maschile, vincitrice dell'oro olimpico di Torino 2006 e dei Campionati del mondo.

Ai Giochi olimpici di Pechino 2008, durante la seconda semifinale dei 100 hs, Susanna cade al primo ostacolo non riuscendo così ad accedere alla finale.

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Seniores[modifica | modifica sorgente]

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1998 Mondiali juniores Francia Annecy 100 hs Bronzo Bronzo 13"77
2000 Europei indoor Belgio Gand 60 hs 8"19
Mondiali juniores Cile Santiago 100 hs Oro Oro 13"02
4×100 metri Bronzo Bronzo 44"78
2001 Mondiali Canada Edmonton 100 hs Semifinale 12"85
2002 Europei Germania Monaco 100 hs 13"09
2003 Mondiali indoor Regno Unito Birmingham 60 hs 7"97
Europei under 23 Polonia Bydgoszcz 100 hs Oro Oro 12"88
Mondiali Francia Parigi 100 hs Semifinale 12"94
2004 Mondiali indoor Ungheria Budapest 60 hs 7"89
Giochi olimpici Grecia Atene 100 hs Semifinale 12"67
2005 Europei indoor Spagna Madrid 60 hs Oro Oro 7"80
Mondiali Finlandia Helsinki 100 hs Semifinale 13"05
2006 Mondiali indoor Russia Mosca 60 hs Bronzo Bronzo 7"87
Europei Svezia Göteborg 100 hs Oro Oro 12"59
4×100 metri 44"16
2007 Europei indoor Regno Unito Birmingham 60 metri 7"29
60 hs Oro Oro 7"87
Mondiali Giappone Osaka 100 hs 12"51
2008 Mondiali indoor Spagna Valencia 60 hs Semifinale DNS
Giochi olimpici Cina Pechino 100 hs Semifinale DNF

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

2005

2006

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]