Surfer Rosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Surfer Rosa
Artista Pixies
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 marzo 1988
Durata 32 min : 50 s
Tracce 13[1]
Genere Alternative rock[2]
College rock[2]
Noise pop[2]
Etichetta 4AD (UK)
Rough Trade (USA)
Elektra (USA 1992)
Produttore Steve Albini
Gary E. Smith
Registrazione dicembre 1987 a Boston[3]
Formati LP
CD
Pixies - cronologia
Album precedente
(1987)
Album successivo
(1989)

Surfer Rosa è il primo album del gruppo alternative rock statunitense Pixies, pubblicato il 21 marzo 1988 dall'etichetta indipendente inglese 4AD e prodotto da Steve Albini[2].

Registrazione e produzione[modifica | modifica wikitesto]

I Pixies si presentarono allo studio di registrazione Q Division nel dicembre 1987, prenotandolo per dieci giorni[4]. La 4AD mise a disposizione del gruppo un budget di 10.000 dollari[5], mentre il compenso di Albini fu di 1.500 dollari, senza royalties[6], che lo stesso Albini non richiedeva, ritenendole un insulto alla band[7]. Ad Albini si unì Jon Lup come assistente alla produzione[8]. Il processo di registrazione durò per tutti i dieci giorni della prenotazione, ed i missaggi delle voci aggiuntive vennero aggiunti solo successivamente in studio[9].

Albini utilizzò tecniche di registrazione inconsuete; ad esempio per la voce di Kim Deal in Where Is My Mind? e Gigantic spostò gli strumenti e registrò in un bagno per ottenere effetti più reali. Secondo John Murphy, al tempo marito della Deal: Ad Albini non piaceva il suono da studio di registrazione[10]. In seguito Albini ha dichiarato che la registrazione avrebbe potuto essere completata in una sola settimana, ma che: abbiamo cercato soluzioni più sperimentali, fondamentalmente per ammazzare il tempo e vedere se ne veniva fuori qualcosa di buono[11]. Ad esempio la voce di Black Francis in Something Against You fu fatta passare per un amplificatore[12].

Tracce[1][modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Black Francis.

  1. Bone Machine – 3:02
  2. Break My Body – 2:05
  3. Something Against You – 1:47
  4. Broken Face – 1:30
  5. Gigantic – 3:45 (Francis/Kim Deal)
  6. River Euphrates – 2:33
  7. Where Is My Mind? – 3:53
  8. Cactus – 2:16
  9. Tony's Theme – 1:52
  10. Oh My Golly! – 2:32
  11. Vamos – 4:18
  12. I'm Amazed – 1:42
  13. Brick Is Red – 2:00

Crediti[13][modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Rivista Nazione Classifica Anno Posizione
Mojo Regno Unito Mojo 1000, the Ultimate CD Buyers guide[14] 2001 *
Musik Express Germania The 50 Best Albums from the 80s[15] 2003 2
Pure Pop Messico 100 Greatest Albums[16] 1993 22
Q Regno Unito The 50 Heaviest Albums of All Time[17] 2001 *
Rolling Stone USA The 500 Greatest Albums of All Time 2003 315[18]
Spin USA Top 100 Albums of the Last 20 Years[19] 2005 6
Treble USA The Best Albums of the 80s, by Year[20] 2006 1

* indica liste non numerate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Surfer Rosa by Pixies, iTunes. URL consultato il 21 giugno 2013.
  2. ^ a b c d (EN) Surfer Rosa, Allmusic.com. URL consultato l'11 marzo 2010.
  3. ^ Ben Sisario, Doolittle 33⅓, Continuum, 2006, p. 18, ISBN 0-8264-1774-4.
  4. ^ Frank, Josh; Ganz, Caryn. Fool the World: The Oral History of a Band Called Pixies. Virgin Books, 2005. ISBN 0-312-34007-9. p. 75
  5. ^ Sisario, 2006. p. 46
  6. ^ Albini, Steve. They Don't Call Him the Martin Hannett of the '90s For Nothing. Forced Exposure #17. 1991.
  7. ^ Azerrad, Michael. Our Band Could Be Your Life|Our Band Could Be Your Life: Scenes from the American Indie Underground, 1981-1991. Little Brown and Company, 2001. ISBN 0-316-78753-1, p. 344
  8. ^ Frank, Ganz, 2005. p. 77
  9. ^ (EN) Pixies Profile - Page 2, 4ad.com. URL consultato il 12 marzo 2010.
  10. ^ Frank, Ganz, 2005. pp. 80–1
  11. ^ Frank, Ganz, 2005. p. 75
  12. ^ (EN) Pixies, by Joy Press, Aleceiffel.free.fr. URL consultato il 12 marzo 2010.
  13. ^ (EN) Crediti, Allmusic.com. URL consultato l'11 marzo 2010.
  14. ^ (EN) Mojo Ultimate Albums, Rocklistmusic.co.uk. URL consultato l'11 marzo 2010.
  15. ^ (DE) Musik Express/Sounds - Popular Music Best-Of-Lists Lists, www.poplist.de. URL consultato l'11 marzo 2010.
  16. ^ (EN) Acclaimed Music - Pure Pop Lists, Acclaimedmusic.net. URL consultato l'11 marzo 2010.
  17. ^ (EN) A Selection of Lists From Q Magazine, Rocklistmusic.co.uk. URL consultato l'11 marzo 2010.
  18. ^ (EN) The RS 500 Greatest Albums of All Time, Rollingstone.com. URL consultato l'11 marzo 2010.
  19. ^ (EN) Spin Lists, Rocklistmusic.co.uk. URL consultato l'11 marzo 2010.
  20. ^ (EN) Treble's Best Albums of the '80s, Treblezine.com. URL consultato l'11 marzo 2010.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock