Suproleague

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Suproleague è stata una massima competizione europea ufficiale per club di pallacanestro, organizzata dalla FIBA.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 2000 venne organizzata la sua prima ed unica edizione, nata a seguito della contesa tra la FIBA e l'ULEB (Unione delle Leghe Europee di Pallacanestro).

Fino a quell'anno infatti l'Eurolega, massima competizione continentale, era organizzata dalla FIBA e gestita sotto la sua egida (fino al 1996 con il nome di Coppa dei Campioni) dal 1958 fino al 2000. Sorprendentemente, la FIBA non aveva registrato il marchio Eurolega e l'ULEB ne approfittò utilizzandolo senza avere implicazioni giuridiche, e costringendo così la FIBA a trovare un nuovo nome per la sua competizione.

La spaccatura tra le due parti inizialmente non sembrava poter essere ricomposta e i migliori club sono stati suddivisi tra le due leghe: tra le altre squadre, Panathinaikos, Maccabi Tel Aviv, CSKA Mosca ed Efes Pilsen rimasero con la FIBA, mentre Olympiacos Pireo, Virtus Bologna, Real Madrid, Barcellona, TAU Vitoria e Benetton Treviso hanno aderito alla ULEB.

Nel maggio del 2001 l'Europa ha avuto due campioni continentali: la Virtus Bologna vincitrice della ULEB Euroleague e gli israeliani del Maccabi Tel Aviv vincitori della FIBA Suproleague.

Dopo questa stagione di transizione i leader delle due organizzazioni si sono convinti della necessità di elaborare un nuovo singolo torneo. La trattativa ha visto la ULEB in una netta condizione di superiorità e la FIBA non ha avuto altra scelta che accettare le sue condizioni. Di conseguenza, la Suproleague FIBA fu assorbita dall'Eurolega ULEB.

Edizione 2000-01[modifica | modifica sorgente]

Formato[modifica | modifica sorgente]

La prima fase è composta da una regular season, con 20 squadre divise in 2 gironi da 10. Ogni squadra disputa un incontro di andata ed uno di ritorno contro ciascuna squadra del suo girone, per un totale di 18 partite. Le migliori 8 classificate di ogni girone avanzano agli ottavi di finale ad eliminazione diretta, giocati al meglio delle 3 gare così come i successivi quarti di finale. Le quattro squadre che passano il turno accedono quindi alle Final Four, tenutesi presso il Palais omnisports de Paris-Bercy dal 10 al 13 maggio 2001.

Regular season[modifica | modifica sorgente]

Gruppo A[modifica | modifica sorgente]

Squadra G V P Diff
1. Grecia Panathinaikos 18 13 5 113
2. Russia CSKA Mosca 18 12 6 53
3. Croazia Osiguranje Spalato 18 12 6 28
4. Turchia Ülkerspor 18 11 7 62
5. Germania ALBA Berlino 18 9 9 31
6. Francia ASVEL Villeurbanne 18 9 9 13
7. Lituania Lietuvos Rytas 18 7 11 -14
8. Polonia Śląsk Wrocław 18 7 11 -14
9. Italia Montepaschi Siena 18 6 12 -89
10. Israele Maccabi Ra'anana 18 4 14 -183

Gruppo B[modifica | modifica sorgente]

Team Pld W L Diff
1. Israele Maccabi Tel Aviv 18 15 3 273
2. Turchia Efes Pilsen 18 13 5 92
3. Serbia e Montenegro Partizan Belgrado 18 11 7 -25
4. Grecia Iraklis Salonicco 18 10 8 -10
5. Italia Scavolini Pesaro 18 9 9 76
6. Francia Pau-Orthez 18 9 9 54
7. Belgio Telindus Ostenda 18 8 10 -66
8. Slovenia Krka Novo Mesto 18 7 11 -86
9. Germania Bayer 04 Leverkusen 18 6 12 -65
10. Svezia Plannja Basket 18 2 16 -243

Ottavi di finale[modifica | modifica sorgente]

Squadra 1 Serie Squadra 2 Gara1 Gara2 Gara3
(B1) Maccabi Tel Aviv Israele 2 - 0 Polonia Śląsk Wrocław (A8) 81 - 75 85 - 62
(A4) Ülkerspor Turchia 1 - 2 Italia Scavolini Pesaro (B5) 91 - 81 83 - 96 85 - 88
(B3) Partizan Belgrado Serbia e Montenegro 1 - 2 Francia ASVEL Villeurbanne (A6) 80 - 73 76 - 94 62 - 73
(A2) CSKA Mosca Russia 2 - 0 Belgio Telindus Ostenda (B7) 94 - 76 77 - 70
(B2) Efes Pilsen Turchia 2 - 1 Lituania Lietuvos Rytas (A7) 89 - 78 69 - 73 86 - 67
(A3) Osiguranje Spalato Croazia 2 - 0 Francia Pau-Orthez (B6) 79 - 78 85 - 83
(B4) Iraklis Salonicco Grecia 1 - 2 Germania ALBA Berlino (A5) 78 - 76 77 - 88 75 - 86
(A1) PanathinaikosGrecia 2 - 0 Slovenia Krka Novo Mesto (B8) 82 - 65 84 - 79

Quarti di finale[modifica | modifica sorgente]

Squadra 1 Serie Squadra 2 Gara1 Gara2 Gara3
(B1) Maccabi Tel Aviv Israele 2 - 0 Italia Scavolini Pesaro (B5) 80 - 69 84 - 77
(A2) CSKA Mosca Russia 2 - 0 Francia ASVEL Villeurbanne (A6) 78 - 63 82 - 76
(B2) Efes Pilsen Turchia 2 - 1 Croazia Osiguranje Spalato (A3) 95 - 69 64 - 72 82 - 59
(A1) Panathinaikos Grecia 2 - 0 Germania ALBA Berlino (A5) 87 - 77 71 - 69

Final Four[modifica | modifica sorgente]

Tabellone[modifica | modifica sorgente]

Semifinali Finale
 Israele Maccabi Tel Aviv  86  
 Russia CSKA Mosca  80  
 
     Israele Maccabi Tel Aviv  81
   Grecia Panathinaikos  67
Finale 3º/4º posto
 Grecia Panathinaikos  74  Turchia Efes Pilsen  91
 Turchia Efes Pilsen  66    Russia CSKA Mosca  85


Semifinali[modifica | modifica sorgente]

Parigi
11 maggio 2001, ore 18:00
Israele Maccabi Tel Aviv 86 – 80
21-19, 16-24, 23-9, 26-28

referto
Russia CSKA Mosca Palais omnisports de Paris-Bercy (13.200 spett.)

Parigi
11 maggio 2001, ore 20:30
Grecia Panathinaikos 74 – 66
23-10, 15-13, 15-25, 21-18

referto
Turchia Efes Pilsen Palais omnisports de Paris-Bercy (13.200 spett.)

Finale 3º/4º posto[modifica | modifica sorgente]

Parigi
13 maggio 2001, ore 18:00
Turchia Efes Pilsen 91 – 85
14-17, 29-31, 17-20, 25-23

referto
Russia CSKA Mosca Palais omnisports de Paris-Bercy (13.200 spett.)

Finale[modifica | modifica sorgente]

Parigi
13 maggio 2001, ore 20:30
Israele Maccabi Tel Aviv 81 – 67
15-13, 22-10, 17-25, 27-19

referto
Grecia Panathinaikos Palais omnisports de Paris-Bercy (13.200 spett.)


Suproleague

600px Bianco Blu Giallo con Stella.png

Maccabi Tel Aviv
1º titolo

Formazione vincitrice[modifica | modifica sorgente]

N. Naz.   Ruolo Sportivo   Alt.  
4 Israele   AG Nadav Henefeld   202  
5 Stati Uniti   G Mark Brisker   195  
6 Stati Uniti   P Derrick Sharp   183  
7 Stati Uniti   C Nate Huffman   211  
8 Stati Uniti   G Anthony Parker   198  
9 Israele   AG Gur Shelef   200  
10 Israele   G Tal Burstein   198  
11 Israele   AP Elad Savion   199  
12 Jugoslavia   A Velibor Radović   202  
13 Jugoslavia   C Radisav Ćurčić   218  
14 Stati Uniti   P Arriel McDonald   189  
15 Stati Uniti   C David Sternlight   205  
  Israele   All. Pini Gershon      

Premi[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]