Superammasso di Ercole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Superammasso di Ercole
Superammasso di galassie
Mappa nella quale sono individuabili, in alto sulla destra, i Superammassi di Ercole
Mappa nella quale sono individuabili, in alto sulla destra, i Superammassi di Ercole
Dati osservativi
(epoca J2000)
Costellazione Ercole
Ascensione retta 15h 47m 03,2s [1]
Declinazione +18° 20′ 47″
Distanza 300 milioni a.l.  
Redshift 0,033356
Caratteristiche fisiche
Tipo Superammasso di galassie
Dimensioni 330 milioni a.l.
(100 milioni pc)
Altre designazioni
SCL 160 [1]
Categoria di superammassi di galassie

Con Superammasso di Ercole ci si riferisce a due superammassi di galassie visibili nella costellazione di Ercole[2].

In confronto ad altri superammassi locali, quello di Ercole è considerato particolarmente vasto, avendo un diametro all'incirca di 330 milioni di anni luce. Accanto al superammasso è situato il Supervuoto Locale Settentrionale, che ha circa le stesse dimensioni dei superammassi[3].

La regione include gli ammassi di galassie Abell 2147, Abell 2151 (Ammasso di Ercole), e Abell 2152. Inoltre un lungo filamento di galassie connette questi ammassi alla coppia Abell 2197 e Abell A2199[4].

Il Superammasso di Ercole è situato vicino al Superammasso della Chioma e fa parte della Grande Muraglia[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b NASA/IPAC Extragalactic Database in BASIC DATA for Hercules Supercluster. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  2. ^ The Hercules Superclusters, Atlasoftheuniverse.com. URL consultato il 16 ottobre 2012.
  3. ^ Astronomy Supplement 22-A Universe of Galaxies, Physics.gmu.edu, 9 marzo 1999.
  4. ^ Voids and Superclusters, Netfiles.uiuc.edu.
  5. ^ Clusters and Superclusters of Galaxies, Ned.ipac.caltech.edu.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari