Super Dodge Ball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Super Dodge Ball
Titolo originale Nekketsu Kōkō Dodgeball Bu
Sviluppo Technos
Pubblicazione Technos
Serie Kunio-kun
Data di pubblicazione novembre 1987
Genere Sport
Modalità di gioco Singolo giocatore, Doppio
Piattaforma Arcade, Nintendo Entertainment System, Sharp X68000, TurboGrafx-16, Game Boy, Microsoft Windows, PlayStation 2
Distribuzione digitale Virtual Console
Periferiche di input Joystick a 8 direzioni con 2 tasti
Specifiche arcade
CPU MOS 6502 (@ 2 MHz), Motorola 6809 (@ 2 MHz)
Processore audio YM3812 (@ 3 MHz), (2x) MSM5205 (@ 384 kHz)
Risoluzione 240 x 240 pixel

Super Dodge Ball, noto in Giappone come Nekketsu Kōkō Dodgeball Bu (熱血高校ドッジボール部?) è un videogioco sportivo di palla schivata sviluppato e pubblicato nel 1987 dalla Technos Japan Corporation.

È il secondo videogioco della serie Kunio-kun, serie che vede come protagonista dei vari giochi la mascotte Kunio. È inoltre il primo videogioco di successo sul dodgeball (interpretato con il regolamento degli istituti giapponesi) e vanta diversi sequel.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La versione originale del videogioco arcade Nekketsu Kōkō Dodgeball Bu narra delle vicende di Kunio e della sua squadra di palla schivata, impegnati prima nel torneo nazionale tra scuole giapponesi e successivamente in una competizione internazionale dove rappresenteranno il Giappone come squadra nazionale.

La versione Super Dodge Ball è ovviamente occidentalizzata e ambientata negli Stati Uniti d'America: si guiderà Dallas nella finale contro Chicago e successivamente si rappresenterà la nazionale statunitense.

Sistema di gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco segue una particolare interpretazione del regolamento giapponese del Dodgeball scolastico; le due squadre iniziano la partita con quattro giocatori nella propria metà campo e tre giocatori posizionati nella parte esterna della metà campo avversaria; una volta eliminato un elemento della squadra del giocatore esso non verrà rimpiazzato, mentre alcune squadre guidate dalla CPU possono usufruire di riserve che fanno il loro ingresso in campo al posto di un compagno eliminato; un giocatore non viene eliminato direttamente al primo colpo subito, bensì dispone di una quantità di energia non visualizzata che cala quando viene colpito, e quando questa si esaurisce egli viene eliminato trasformandosi in un angelo. Lo scopo del gioco è quello di eliminare tutti i giocatori avversari presenti nello spazio quadrato dell'altra metà campo colpendoli con la palla.

Si utilizzano due pulsanti per giocare, con funzioni differenti a seconda se la squadra del giocatore attacca o difende. In fase di attacco con il primo pulsante si scaglia il pallone contro un avversario, con il secondo pulsante si passa il pallone ad un compagno, premendo entrambi i pulsanti contemporaneamente si salta con la palla in mano e con due tocchi del controllo direzionale verso la direzione d'attacco si fa correre il proprio giocatore; la miglior soluzione d'attacco è un tiro in salto al termine di uno sprint in corsa. In fase di difesa con il primo pulsante si cerca di bloccare il tiro avversario, mentre con il secondo pulsante ci si abbassa nel tentativo di evitare un tiro diretto; anche in questa fase del gioco è possibile correre o saltare per evitare i tiri dell'avversario.

Ci sono tre tipologie di giocatori: quelli magri e minuti, quelli bassi di statura e sovrappeso e quelli alti e robusti: Kunio è l'unico della squadra che vanta quest'ultima fisionomia, la quale caratterizza i giocatori delle rispettive squadre con il tiro più potente. I giocatori delle squadre avversarie sono in grado di effettuare dei tiri speciali, quali un tiro con la palla che pulsa ed un tiro a campanile dove la palla prende uno strano effetto.

Ogni livello prevede un proprio caratteristico scenario: in Giappone si può notare il monte Fuji, negli Stati Uniti d'America si gioca su un campo a stelle e strisce con una metropoli sullo sfondo, in Inghilterra (rappresentata però dalla bandiera e dai confini del Regno Unito) si gioca a Londra, in Islanda si gioca su un campo ghiacciato con degli igloo visibili attorno al campo, in Cina lo scenario è una palestra con una gigantografia di Mao Tse Tung, in Africa (rappresentata dalla bandiera della Repubblica Sudafricana) si gioca in un'oasi. Nella versione per Nintendo Entertainment System sono presenti gli scenari anche per l'India, ovvero un campo dinanzi al Taj Mahal, e per l'Unione Sovietica, dove si gioca sulla Piazza Rossa.

Se si riesce nell'impresa di vincere il torneo internazionale Kunio viene premiato con il trofeo da un ninja.

Partite[modifica | modifica sorgente]

Versione arcade giapponese[modifica | modifica sorgente]

Versione arcade occidentale[modifica | modifica sorgente]

Versione NES giapponese[modifica | modifica sorgente]

Versione NES occidentale[modifica | modifica sorgente]

Conversione NES[modifica | modifica sorgente]

Il porting per Nintendo Entertainment System, pubblicato un anno dopo la versione arcade, presenta notevoli migliorie:

  • sono stati aggiunti dati anagrafici e statistici per ogni giocatore delle varie squadre;
  • sono state aggiunte le squadre nazionali di India ed Unione Sovietica;
  • la rappresentativa dell'Africa è stata cambiata nella squadra nazionale del Kenya;
  • il giocatore può effettuare dei tiri speciali;
  • è presente una modalità "Bean Ball" dove sei giocatori giocano l'uno contro l'altro in un ampio spiazzo.

Serie[modifica | modifica sorgente]

Pur facendo parte della saga Kunio-kun, Super Dodge Ball può vantare una serie personale di sequel strettamente legati allo sport della palla schivata. Kunio e la sua squadra di Dodgeball rifanno la loro comparsa anche in videogiochi della saga inerenti ad altri sport quali calcio e hockey su ghiaccio.

Sequel ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Sequel non ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi