SuperHeavy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SuperHeavy
Paese d'origine Regno Unito Regno Unito
Genere Rock
Reggae
Periodo di attività 2011in attività
Etichetta A&M Records
Album pubblicati 1

SuperHeavy è un supergruppo rock composto dal cantante dei Rolling Stones, Mick Jagger, dall'attrice e cantante soul Joss Stone, dal produttore e polistrumentista Dave Stewart degli Eurythmics, da Damian Marley, figlio di Bob Marley, e dal compositore di colonne sonore indiano A. R. Rahman. Stone e Stewart hanno già collaborato in passato con Jagger. La composizione della band è stata annunciata il 20 maggio 2011. Jagger ha detto della band: "Cercavamo una convergenza di stili musicali diversi... In passato noi abbiamo sempre contaminato i nostri stili, ma rimanevano comunque separati".[1] Jagger ha fortemente voluto formare i SuperHeavy per mostrare stili musicali differenti, che vanno dal reggae alla ballata pop, dal soul alle musiche indiane.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Primi approcci[modifica | modifica sorgente]

La nascita dei "SuperHeavy" è stata tenuta segreta fino al maggio 2011, quando Jagger ne ha dato l'annuncio dalle pagine della rivista Rolling Stone.[2] Ispirato dalle musiche che risuonavano ogni giorno nella sua abitazione di St. Ann's Bay, in Giamaica, il produttore Dave Stewart ha convinto Mick Jagger a tentare una fusione musicale, inizialmente tra lo stile reggae e le orchestrazioni indiane. Per far questo si sono rivolti ad un comune amico, il compositore indiano di colonne sonore A. R. Rahman che si è subito unito al supergruppo.

All'inizio del 2009, Mick Jagger, A. R. Rahman, Dave Stewart, Joss Stone e Damian Marley si sono chiusi all'interno degli studi di registrazione "Jim Henson" a Los Angeles, cercando di scrivere canzoni "che avessero una ragione d'esistere",[3]. Particolarmente ispirati dalle singole influenze musicali, in soli 10 giorni diedero vita a ben 29 canzoni.

Album d'esordio (2009-2011)[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo, allora, ha cominciato subito a registrare le prime canzoni per l'omonimo album d'esordio Super Heavy incidendo oltre 35 ore di musica, frutto spesso di jam session lunghissime, con brani che arrivavano a durare persino 70 minuti, prima che venissero adeguatamente "accorciati".[4] Al termine dei lavori, il 30 giugno 2011, l'album è stato fatto ascoltare in anteprima ai Jim Henson Studios di Los Angeles, dove la band ha suonato 8 delle 29 canzoni originariamente composte.[5] Il loro singolo di debutto, Miracle Worker, è stato inviato alle radio il 6 luglio 2011, ricevendo per lo più commenti molto positivi. Per il secondo singolo, Satyameva Jayate (Truth Alone Triumphs - Verità Sola Trionfa), pubblicato il 9 agosto 2011, Mick Jagger ha persino cantato in sanscrito. Composto da Rahman, la canzone ovviamente è interpretata anche da Dave Stewart, Joss Stone e Damian Marley.

Membri[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Andy Greene, Mick Jagger Forms Supergroup with Dave Stewart, Joss Stone and Damian Marley in Rolling Stone, 20 maggio 2011. URL consultato il 22 maggio 2011.
  2. ^ Andy Greene, Mick Jagger Forms Supergroup with Dave Stewart, Joss Stone, A R Rahman and Damian Marley in Rolling Stone, 20 maggio 2011. URL consultato il 22 maggio 2011.
  3. ^ AR Rahman jams with Mick Jagger in Hindustan Times, HT Media, 2 luglio 2011. URL consultato il 2 luglio 2011.
  4. ^ Ben Todd. (6 July 2011). "So who's the star of your new band SuperHeavy, Sir Mick?". Daily Mail. Retrieved 8 July 2011.
  5. ^ Steve Baltin, Mick Jagger and SuperHeavy Preview Album, Ponder Tour in Los Angeles, Spinner.com, 1º luglio 2011. URL consultato il 3 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica