Suore vittime espiatrici di Gesù Sacramentato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le suore vittime espiatrici di Gesù Sacramentato (in latino Congregatio Victimarum Expiatricum a Sacramentatio Iesu) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione, dette popolarmente sacramentine, pospongono al loro nome la sigla S.V.E.G.S.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione venne fondata a Napoli da madre Maria Cristina Brando (1856-1906). Già novizia presso il monastero napoletano delle adoratrici perpetue del santissimo Sacramento di San Giuseppe dei Ruffi, nel 1877 la religiosa venne costretta a lasciare il chiostro per problemi di salute: su consiglio di padre Ludovico da Casoria, nel 1878 la Brando diede vita a un nuovo istituto, con lo stesso carisma dell'ordine delle monache sacramentine ma dedito all'istruzione delle fanciulle.[2]

Le vittime espiatrici ottennero dalla Santa Sede il riconoscimento ecclesiastico di istituzione di diritto pontificio con il decreto di lode del 7 luglio 1903: le loro costituzioni vennero approvate definitivamente il 23 marzo del 1911.[2]

La fondatrice è stata beatificata da papa Giovanni Paolo II nel 2003.[3]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

In origine l'istituto era diviso in due rami, uno contempltivo (dedito all'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento) e uno di vita attiva, poi riuniti: le suore si dedicano prevalentemente all'insegnamento catechistico e nelle scuole, ma anche all'organizzazione di ritiri spirituali e alla gestione di educandati e orfanotrofi.[2]

Oltre che in Italia, le suore vittime espiatrici sono presenti in Brasile, Colombia, Filippine e Indonesia:[4] la loro sede generalizia è a Casoria.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 251 religiose in 29 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1733.
  2. ^ a b c DIP, vol. X (2003), coll. 458-459, voce a cura di G. Rocca.
  3. ^ Tabella riassuntiva delle beatificazioni avvenute nel corso del pontificato di Giovanni Paolo II. URL consultato il 6-7-2009.
  4. ^ Le Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato in Italia e nel mondo. URL consultato il 6-7-2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo