Sungha Jung

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sungha Jung
Nazionalità Corea del Sud Corea del Sud
Genere Pop
Periodo di attività 8 settembre 2006 – in attività
Strumento Chitarra Elettrica, Chitarra Acustica, Ukulele, Guitarlele, Harp Ukulele, Pianoforte
Etichetta Sungha Jung Music
Album pubblicati 5
Sito web

Sungha Jung (Cheongju, 2 settembre 1996) è un chitarrista sudcoreano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sungha Jung è nato il 2 settembre 1996 in Corea del sud. Si è fatto conoscere grazie alle sue doti chitarristiche su YouTube fin dal 2006, all'età di 9 anni. In un'intervista ha dichiarato di essere autodidatta, aiutato solamente dai rudimenti fornitigli dal padre, anch'egli un chitarrista. Nei suoi filmati inseriti in rete infatti, appariva la naturalezza nel maneggiare la chitarra insolita per un bambino di soli 9 anni. Negli anni a seguire ha continuato a farsi conoscere grazie all'aggiunta di nuovi video, in cui venivano eseguite celebri cover tra cui More Than Words e Hotel California. La sua vecchia chitarra è stata fatta su misura per adattarsi alle dimensioni del suo corpo ed è stata firmata da Thomas Leeb che ha scritto "Keep on grooving to my friend".

Nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

In seguito al grande consenso riscontrato nella rete, Sungha ha iniziato a comporre di mano propria, riuscendo a raccogliere le sue canzoni in un primo album, Perfect Blue e ha svolto un tour con il chitarrista statunitense Trace Bundy.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

(2010) Perfect Blue[modifica | modifica wikitesto]

01. Hazy Sunshine

02. Billie Jean

03. One Of Us

04. California Dreaming

05. Love Of My Life

06. Fields Of Gold

07. Superstition

08. Perfect Blue

09. More Than Words

10. Livin' On A Prayer

11. A Whiter Shade Of Pale

12. Wake Me Up When September Ends

13. Twist In My Sobriety

14. I Believe I Can Fly

(2011) Irony[modifica | modifica wikitesto]

01. For You

02. Irony

03. Been Already A Year

04. Fly Like The Wind

05. Waterfall

06. They Don't Care About Us

07. Fragile

08. The Winner Takes It All

09. Songbird

10. Farewell

11. Tree In The Water

12. Beat It

13. River Flows In You

14. Lonely

(2012) The Duets[modifica | modifica wikitesto]

01. Change The World (ft. Akihiro Tanaka)

02. Wayfaring Stranger (ft. Shun Komatsubara)

03. Ob-La-Di Ob-La-Da (ft. Masa Sumide)

04. Perfect Blue (ft. Rynten Okazaki)

05. La Belle Dame Sans Regrets (ft. Aki Miyoshi)

06. Hazy Sunshine (ft. Akihiro Tanaka)

07. Shape Of My Heart (ft. Shun Komatsubara)

08. Kokomo (ft. Masa Sumide)

09. Irony (ft. Rynten Okazaki)

(2013) Paint It Acoustic[modifica | modifica wikitesto]

01. Felicity

02. The Phantom Of The opera

03. Sorry

04. Friends

05. On A Brisk Day

06. I Remember You

07. Nostalgia

08. With Or Without You (ft. Trace Bundy)

09. The Merry Go Round

10. Gravity

11. Hot Chocolate

12. Monster

13. Fanoe (ft. Ulli Bögershausen)

14. Coming Home (ft. Ulli Bögershausen)

(2014) Monologue[modifica | modifica wikitesto]

1. First Step

2. The Milky Way

3. Sunset In Paris

4. Lost In Memories

5. Flaming

6. Carryng You

7. Walking On Sunday

8. Present

9. Sprint

10. Mellow Breeze

11. Mosaic

12. Again

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]