Sunday Morning (No Doubt)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sunday Morning

Artista No Doubt
Tipo album Singolo
Pubblicazione 27 maggio 1997
Durata 4:33 (Album version), 4:14 (Radio edit)
Album di provenienza Tragic Kingdom
Genere Ska punk
Third wave of ska
Post-grunge
Alternative rock
Etichetta Interscope Records
Produttore Matthew Wilder
Registrazione 1995
Formati CD
No Doubt - cronologia
Singolo precedente
Happy Now?
(1997)
Singolo successivo
Hey You!
(1998)

Sunday Morning è una canzone del gruppo musicale californiano No Doubt, estratta come sesto (quinto sul mercato internazionale) singolo discografico dall'album Tragic Kingdom.

Il brano[modifica | modifica sorgente]

Il testo della canzone è stato scritto da Tony Kanal e poi modificato da Gwen Stefani. La musica è degli stessi artisti e di Eric Stefani. Il brano è stato prodotto da Matthew Wilder, registrato da Phil Kaffel e mixato da Holman e Paul Palmer.

Il video[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip del brano, diretto da Sophie Muller, si apre con una scena della band che esegue il brano in un garage. Terry Hall (cantante dei The Specials) interpreta l'ex fidanzato di Gwen Stefani, che cammina per la casa e si siede su un'altalena. Dopo il primo ritornello, Gwen va in un alimentari dove compra dei pomodori in scatola, mentre Tony mette sul fuoco una padella di acqua per preparare gli spaghetti e gli altri componenti della band iniziano ad apparecchiare in cortile. Gwen si taglia il dito mentre taglia i pomodori. Mentre Tony pulisce la salsa dal pavimento, Gwen canta now you're looking like I used to ("adesso sembri ciò che io ero"): questo è un probabile riferimento al lavoro che faceva Gwen da ragazza, ossia quello di pulire i pavimenti in un locale. Quando i membri della band iniziano a pranzare, si scatena una lotta col cibo. A fine video viene mostrato l'ex di Gwen ancora seduto sull'altalena.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Part 1
  1. Sunday Morning - 4:32
  2. Sunday Morning (live) - 9:20
  3. Oi to the World - 2:42
  4. By the Way (live) - 3:54
Part 2
  1. Sunday Morning - 4:32
  2. Different People (live) - 6:31
  3. Tragic Kingdom (live) - 4:03
  4. Sunday Morning (video) - 4:32
Australian single
  1. Sunday Morning (radio edit) – 4:14
  2. Just a Girl (live @ Londra) – 5:37
  3. Don't Speak (live @ Amburgo) – 5:26
  4. Hey You (live @ Den Haag) – 3:20
  5. Get on the Ball – 3:32

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk