Sultanato di Sulu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Stato storico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Il Sultanato di Sulu Dar al-Islam (Jawi: سلطنة سولو دار الإسلام) fu uno stato Tausūg islamico che governò sulle isole del mar di Sulu, nelle Filippine meridionali e in diversi luoghi nel Borneo settentrionale dal 1457 al 1917. Il sultanato fu fondato nel 1457 dall'esploratore arabo Johore e dallo studioso di religione Sayyid Abu Bakr Abiri dopo aver creato un insediamento a Banua Buansa Ummah (Umma è un termine arabo per comunità). Dopo il matrimonio di Abu Bakr e la principessa locale dayang-dayang Paramisuli, fondò il sultanato e assunse il titolo di Paduka Mahasari Maulana al Sultan Sharif ul-Hāshim. Oggi, l'istanza su chi sia il legittimo sultano di sulu è disputata da diversi rami delle famiglie reali, sebbene la linea di successione ricade sul ramo Kiram della famiglia reale dal 1863 Jamalul(Agdam)Alam-Kiram.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Filippine Portale Filippine: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filippine