Sultanato di Johor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Sultanato di Johor( o talvolta Johor-Riau o Johor-Riau-Lingga o più correttamente Impero Johor) fu un sultanato fondato dal figlio del sultano di Malacca Mahmud Shah: Alauddin Riayat Shah II nel 1528. Johor faceva parte del Sultanato di Malacca primad ella conquista portoghese della capitale di Malacca nel 1511. Al suo apice, il sultanato controllava le attuali Johor, Riau e territori che si estendono dal fiume Klang alla Linggi e Tanjung Tuan, Muar, Batu Pahat, Singapore, Pulau Tinggi e altre isole al largo della costa orientale della penisola malese, le isole Karimun, l'isola di Bintan, Bulang, Lingga e Bungaran, Bengkalis, Kampar e Siak a Sumatra. Durante l'era coloniale, la parte di terraferma fu amministrata dagli inglesi, e la parte insulare dagli olandesi. Nel 1946, la parte britannica andò a far parte dell'Unione malese. Due anni più tardi, si unì alla Federazione della Malesia. Nel 1949 la parte olandese andò a far parte dell'Indonesia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]