Suddivisioni dell'Islanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Islanda

Questa voce è parte della serie:
Politica dell'Islanda







Altri stati · Atlante

L'Islanda è suddivisa amministrativamente in municipalità, contee e regioni.

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Comuni dell'Islanda.

In Islanda ci sono 79 comuni che governano su argomenti di materia locale come le scuole e i trasporti.

Contee[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Contee dell'Islanda.

Le 23 contee islandesi sono perlopiù divisioni storiche. Attualmente, l'Islanda è divisa tra 26 magistrati che rappresentano il governo in diversi ambiti. Tra i loro compiti c'è quello della polizia locale (eccetto a Reykjavík, dove c'è uno speciale commissario), la raccolta delle tasse, la dichiarazione di bancarotta e la celebrazione dei matrimoni civili.

Regioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Regioni dell'Islanda.

L'isola è divisa in 8 regioni, utilizzate principalmente per scopi statistici.

Collegi elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2003 i collegi elettorali per le elezioni parlamentari coincidevano con le regioni, ma con un emendamento alla Costituzione, il legame è stato rotto e attualmente vi sono 6 collegi. Il cambiamento è stato apportato per evitare che aree poco popolate ma estese potessero contare maggiormente di aree come quella della capitale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Islanda Portale Islanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Islanda