Suchomimus tenerensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Suchomimus
Stato di conservazione: Fossile
Suchomimus BW.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Infraordine Tetanurae
Famiglia Spinosauridae
Sottofamiglia Baryonychinae
Genere Suchomimus
Specie S. tenerensis

Il sucomimo (Suchomimus tenerensis) era un dinosauro carnivoro vissuto verso la fine del Cretaceo inferiore in quello che è l'attuale Niger.

Un dinosauro che voleva essere un coccodrillo[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto di questo dinosauro era davvero bizzarro: sembra quello di un dinosauro "travestito" da coccodrillo. Si pensi a un teropode vagamente simile all'allosauro, ma con un cranio esageratamente allungato, munito di una piccola cresta ossea in cima e una moltitudine di denti acuminati (circa il doppio di quelli normalmente presenti nelle fauci degli altri dinosauri carnivori) che visse circa 110 milioni di anni fa,nel periodo Cretacico. Sulle zampe anteriori erano presenti tre dita dotate di enormi artigli. All'altezza del bacino, le vertebre si allungavano a formare una sorta di bassa "vela", forse ricoperta di pelle, o dotata di una particolare muscolatura per le zampe posteriori.

Artiglio e denti fossili di sucomimo

L'animale intero doveva raggiungere gli 11 metri, ma i resti fossili appartengono a un animale subadulto, quindi gli esemplari completamente cresciuti dovevano forse raggiungere i 13 metri e le 6 tonnellate. Le particolarità di questo animale probabilmente si svilupparono in funzione del suo peculiare stile di vita: il sucomimo, molto probabilmente, era un "dinosauro pescatore", che arpionava i pesci in riva ai fiumi con i suoi temibili artigli. Il muso allungato e dal profilo simile a quello dei coccodrilli doveva ulteriormente facilitargli la predazione verso creature viscide e sfuggenti come i pesci, ma ciò non esclude che potesse nutrirsi anche di altri dinosauri.

Suchomimus o Baryonyx?[modifica | modifica wikitesto]

Descritto per la prima volta nel 1998 da Paul Sereno e altri, questo dinosauro è vissuto nell'Aptiano del Niger (circa 110 milioni di anni fa). I resti, però, sono quasi identici a quelli di una forma inglese vissuta qualche milione di anni prima, Baryonyx walkeri. Alcuni scienziati, quindi, hanno messo in discussione l'esistenza del genere Suchomimus, ascrivendo la specie S. tenerensis al genere Baryonyx. Qualche mese prima della descrizione di Suchomimus, alcuni frammenti provenienti sempre dal Niger erano stati descritti come Cristatusaurus lapparenti. È molto probabile che questa creatura non fosse altro che un esemplare di Baryonyx (o Suchomimus), così come il possessore dei denti, denominati Suchosaurus cultridens, rinvenuti nell '800 in Inghilterra.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

</gallery>

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sereno, P.C.; Beck, A.L.; Dutheil, D.B.; Gado, B.; Larsson, H.C.E.; Lyon, G.H.; Marcot, J.D.; Rauhut, O.W.M.; Sadleir, R.W.; Sidor, C.A.; Varricchio, D.D.; Wilson, G.P; and Wilson, J.A. (1998). "A long-snouted predatory dinosaur from Africa and the evolution of spinosaurids". Science 282: 1298–1302.
  • Holtz, T.R., Jr (1998). "Spinosaurs as crocodile mimics". Science 282: 1276−1277.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]