Stuart Kauffman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stuart Kauffman nel 2010

Stuart Alan Kauffman (28 settembre 1939) è un biologo e ricercatore statunitense, impegnato nello studio e nell'analsi dei sistemi complessi e della loro relazione con l'origine della vita sulla Terra.Conosciuto soprattutto per aver teorizzato che la complessità dei sistemi biologici e degli organismi viventi deriva dall'autoorganizzazione con dinamiche distanti dall'equilibrio, e non solo dalla selezione naturale darwiniana, e per aver proposto i primi modelli di rete booleana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Detiene una nomina congiunta presso l' Università di Calgary in Scienze Biologiche Fisica e Astronomia, Professore Aggiunto al Dipartimento di Filosofia. È inoltre presidente dell' ICORE (Informatics Research Circle of Excellence)[1] e direttore dell'Institute for Biocomplexity and Informatics.

Nel 1960 si laurea al Dartmouth College, nel 1963 consegue il Bachelor of Arts (Hons) presso l'Università di Oxford e nel 1968 si laurea in medicina (M.D.) all'University of California, San Francisco. Dopo aver completato la sua formazione in medicina di emergenza, si occupa di genetica dello sviluppo attraverso l'utilizzo della mosca della frutta. Diverse sono le conferenze a cui partecipa, tra cui all'University of Chicago, all'University of Pennsylvania dal 1975 al 1995, dove fu assunto come professore di biochimica e biofisica. Nel 1987 ottiene un MacArthur Fellowship, 1987-1992.

Tra il 1986 ed il 1997 divenne famoso grazie alla sua associazione con il Santa Fe Institute[2], per il suo lavoro sui modelli in diversi campi della biologia. Tra questi, la ricerca sugli insiemi autocatalitici nell'origine della vita, le reti regolatorie genetiche nella biologia dello sviluppo e il paesaggio adattativo nella biologia evolutiva.

Nel 1996, Kauffman fondò la BiosGroup, una compagnia con sede a Santa Fe, che impiega una strategia dei sistemi complessi per risolvere problemi di carattere economico. All'inizio del 2003 la BiosGroup, di cui Kauffman era dirigente, viene acquistata dalla NuTech Solutions[3].

Attività[modifica | modifica wikitesto]

È conosciuto soprattutto per aver sostenuto che la complessità dei sistemi biologici e degli organismi viventi potrebbe essere dovuta, sia dalla auto-organizzazione propria degli stessi organismi viventi e da dinamiche lontane dall'equilibrio, quanto dalla selezione naturale darwiniana.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Stuart Kauffman, A casa nell'universo, Editori Riuniti, Roma 2001, ISBN 9788835948971

Testi su Kauffman[modifica | modifica wikitesto]

Di Bernardo, M., I sentieri evolutivi della complessità biologica nell'opera di S. A. Kauffman, Mimesis, Milano 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iCORE Home
  2. ^ Un istituto di ricerca no-profit dedicato allo studio dei sistemi complessi.
  3. ^ Letterhead
Controllo di autorità VIAF: (EN76405368 · LCCN: (ENn90673388 · ISNI: (EN0000 0001 1675 2336 · GND: (DE172598966 · BNF: (FRcb12416881t (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie