Strix occidentalis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Allocco macchiato
Northern Spotted Owl.USFWS-thumb.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Strigiformes
Famiglia Strigidae
Genere Strix
Specie S. occidentalis
Nomenclatura binomiale
Strix occidentalis
(Xantus de Vesey, 1860)

L'allocco macchiato (Strix occidentalis Xantus de Vesey, 1860) è un rapace notturno della famiglia degli Strigidi originario del Nordamerica.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'allocco macchiato ha una popolazione di circa 15.000 esemplari, suddivisa in quattro sottospecie: S. o. caurina, con una popolazione minima di 3778 coppie e 1001 esemplari territoriali, è diffusa dalla Columbia Britannica sud-occidentale (Canada) alla California settentrionale (USA), ma in passato si spingeva a sud fino alla Bassa California (Messico); S. o. lucida, con una popolazione minima di 777-1554 esemplari, è diffusa da Utah e Colorado fino ad Arizona, Nuovo Messico e all'estremità occidentale del Texas (USA), ma si incontra anche negli stati messicani di Sonora, Chihuahua e Nuevo León, fino a Jalisco, Durango, Michoacán e Guanajuato[1]; e S. o. juanaphillipsae, recentemente descritta, anch'essa originaria del Messico[1]. Le popolazioni messicane sono stabili, poiché in questo Paese lo sfruttamento forestale tende a modificare, piuttosto che a distruggere, l'habitat della specie[1]. Quasi tutte le altre popolazioni sono in diminuzione e, in alcuni casi, il declino è accelerato sempre più dall'abbattimento delle foreste su scala industriale[1]. In Canada la sottospecie S. o. occidentalis è molto vicina all'estinzione.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, gli studiosi riconoscono quattro sottospecie di allocco macchiato[2]:

  • S. o. occidentalis (Xantus de Vesey, 1860);
  • S. o. caurina (Merriam, 1898);
  • S. o. juanaphillipsae Dickerman, 1997;
  • S. o. lucida (Nelson, 1903).

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) BirdLife International 2008, Strix occidentalis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ Strix occidentalis su Avibase

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli