Striscia, una zebra alla riscossa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Striscia, una zebra alla riscossa
Titolo originale Racing Stripes
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2005
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere avventura, commedia
Regia Frederik Du Chau
Soggetto David Schmidt, Steven P. Wegner, Kirk De Micco, Frederik Du Chau
Sceneggiatura David Schmidt
Casa di produzione Alcon Entertainment
Distribuzione (Italia) Eagle Pictures
Fotografia David Eggby
Montaggio Tom Finan, Julie Rogers
Musiche Mark Isham
Scenografia Wolf Kroeger
Costumi Jo Katsaras
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Striscia, una zebra alla riscossa (Racing Stripes) è un film del 2005 diretto da Frederik Du Chau.

Nella versione originale i doppiatori degli animali sono Frankie Muniz, Dustin Hoffman, Joe Pantoliano, Mandy Moore, Joshua Jackson, Jeff Foxworthy e Whoopi Goldberg.

In Italia il film è uscito al cinema il 25 marzo 2005.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nella cittadina di Kentucky, durante un temporale un circo itinerante carica sul camion le attrezzature e gli animali, e perde per caso un cucciolo di zebra, che fortunatamente viene trovato e raccolto da Nolan Walsh, un fattore vedovo, che decide di portare il puledro alla sua fattoria. Dopo varie suppliche della figlia Chenning, Nolan decide di tenere la zebra nella fattoria e di chiamarla Striscia. Dopo un po' di tempo, Striscia vede in lontananza, dallo steccato della fattoria, alcuni cavalli che si stanno allenando per il Gran Premio (Kentucky Open), e ne rimane affascinato e così crede di essere un cavallo da corsa. Gegè gli spiega che i cavalli che avevano vinto negli anni precedenti erano allenati da Nolan, e che l'uomo non compra né allena più cavalli da quando la moglie, Caroline, morì per un incidente mentre era in groppa al suo cavallo.

Tre anni dopo, Striscia è cresciuto, e cerca ancora di gareggiare per il Gran Premio, e si allena gareggiando con il camion del postino. Conosce Cinzia, una giumenta che salta gli ostacoli, e che in passato ha gareggiato in tutto il mondo, ma si trova di fronte due rivali: Fulmine e Baleno, due purosangue di cui il primo è figlio di Sir Trenton, un vecchio cavallo che è appartenuto a Nolan, campione del passato. Una notte, tutti i cavalli si riuniscono per partecipare alle "Corse della seconda Luna", dove un cavallo anziano, chiama Fulmine come primo concorrente, e Striscia si offre per batterlo, ma non ci riesce, perché cade in un cespuglio mentre stava facendo una curva.

Ora Chenning è diventata più grande e lavora come "bidella" nell'ippodromo, e si reca lì con il motorino. Una sera, Gozzo, per convincere Chenning ad usare Striscia per andare al lavoro, distrugge il motorino di Chenning e buca la ruota di scorta del camioncino di Nolan. Il giorno dopo, Chenning, vedendo il guaio, chiede al padre se può cavalcare Striscia, e lui accetta dopo varie suppliche. Dopo aver lavorato, durante il ritorno a casa, Chenning smarrisce la strada di casa, e Nolan impedisce alla figlia di riusare Striscia.

Quella sera però, la ragazza ha accettato la proposta del vecchio dell'ippodromo: di portare Striscia ad allenarsi mentre lui calcolerà il tempo. E il giorno dopo ci va, ad insaputa del padre, che lo scopre subito. Chenning, alla fine della corsa però cade e Striscia fugge spaventato. Mentre Nolan sgrida la figlia, Sir Trenton fa scoprire a Striscia una cosa che lo manderà in depressione per un po' di tempo: Striscia scopre di essere quello che è, una zebra, e non un cavallo da corsa. Un giorno, convinto dal vecchio dell'ippodromo, Nolan decide di far partecipare Striscia al Gran Premio, guidato da Chenning. Striscia e Fulmine si allenano continuamente tutti i giorni. La notte prima del giorno della gara, Striscia va al fiume per parlare con Cinzia, mentre ad un tratto arrivano Sir Trenton e la sua banda che colpiscono la zebra e la fanno svenire, mentre portano via anche Cinzia.

Gegè, Bocca di Rosa, Gozzo e le mosche Ronza e Sbronza, corrono al fiume, fanno rinvenire Striscia e poi vanno alla scuderia di Sir Trenton a liberare Cinzia. Riescono a tornare alla fattoria, e nel momento della gara, Striscia, assistito da Gegè, Bocca di Rosa, Ronza, Sbronza e Cinzia, riesce a battere Fulmine e vince.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema