Strisce invisibili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strisce invisibili
William Holden and George Raft in Invisible Stripes trailer.jpg
William Holden e George Raft
Titolo originale Invisible Stripes
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1939
Durata 82 min.
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Lloyd Bacon
Soggetto Lewis E. Lawes
Sceneggiatura Warren Duff e Jonathan Finn
Produttore Louis F. Edelman
Produttore esecutivo Hal B. Wallis
Casa di produzione First National Pictures
Distribuzione (Italia) Warner Bros (1949)
Fotografia Ernest Haller
Montaggio James Gibbon
Musiche Heinz Roemheld
Scenografia Max Parker
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Strisce invisibili (Invisible Stripes) è un film del 1939 diretto da Lloyd Bacon.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cliff è un ex detenuto che vorrebbe aiutare il fratello Tim ad aprire un garage per poter sposare la sua fidanzata, ma i propri trascorsi gli impediscono di trovare un lavoro regolare. Controvoglia si rivolge quindi a Chuck un suo vecchio compagno di galera e racimola i soldi necessari. Quando però tenta di sganciarsi la malavita trascina Tim nei guai, Cliff lo convince a testimoniare contro di loro e dopo poco viene ucciso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema