Strike Witches

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Strike Witches
light novel
Titolo orig. ストライクウィッチーズ
(Sutoraiku Witchīzu)
Autori
Editore Kadokawa Shoten - Kadokawa Sneaker Bunko
1ª edizione settembre 2006 – agosto 2009
Volumi 6 (in corso)
Volumi it. inedito
Genere fantascienza
Strike Witches Sōkū no Otome-tachi
manga
Titolo orig. ストライクウィッチーズ 蒼空の乙女たち
Autore Yoshiyuki Kazumi
Editore Kadokawa Shoten
1ª edizione 26 settembre 2005 – 26 gennaio 2006
Collanaed. Comp Ace
Strike Witches Tenkū no Otome-tachi
manga
Titolo orig. ストライクウィッチーズ 天空の乙女たち
Autore Yuki Tanaka
Editore Kadokawa Shoten
1ª edizione 26 luglio 2008 – 26 dicembre 2008
Collanaed. Comp Ace
Tankōbon 2 (in corso)
Strike Witches Kimi to Tsunagaru Sora
manga
Titolo orig. ストライクウィッチーズ キミとつながる空
Autore Kyougoku Shin
Editore Kadokawa Shoten
1ª edizione 26 settembre 2009
Collanaed. NyanType
Strike Witches
OAV
Titolo orig. ストライクウィッチーズ
(Strike Witches)
Autore Humikane Shimada
Regia Kunihisa Sugishima
Character design Yasushi Shingou
Studio Gonzo (azienda)
1ª edizione 1º gennaio 2007
Episodi unico
Strike Witches
serie TV anime
Titolo orig. ストライクウィッチーズ
(Strike Witches)
Autore Humikane Shimada
Regia Kazuhiro Takamura
Character design Kazuhiro Takamura
Studio Gonzo (azienda)
Musiche Seikou Nagaoka
1ª TV 3 luglio 2008 – 18 settembre 2008
Episodi 12 (completa)
Strike Witches 2-ki
serie TV anime
Titolo orig. ストライクウィッチーズ2
(Strike Witches 2-ki)
Autore Humikane Shimada
Regia Kazuhiro Takamura
Studio Anime International Company
Musiche Seikou Nagaoka
1ª TV 7 luglio 2010
Episodi 12 (completa)

Strike Witches (ストライクウィッチーズ Sutoraiku Witchīzu?) è un progetto che coinvolge più media, originariamente creato da Humikane Shimada nella forma di una serie di vignette. In seguito le vignette sono state adattate in una serie di light novel, tre serie di manga, un OAV pubblicato nel 2007 e due serie televisive anime, la prima delle quali è stata trasmessa dal 3 luglio 2008 sino al 18 settembre 2008. L'inizio di una seconda stagione è stata ufficializzata il 27 febbraio 2009.[1] Dalla serie è stato adattato un videogioco per Xbox 360, ed un secondo per Nintendo DS pubblicato nel 2010.[2][3] Inoltre il 17 marzo del 2012 è uscito nelle sale cinematografice il film Strike Witches Gekijouban.[4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ambientato in un mondo simile alla Terra del ventesimo secolo, Strike Witches racconta la storia di una guerra interplanetaria, in cui il pianeta è difeso con una combinazione di magia e tecnologia. Il gruppo delle Strike Witches è composto da alcune giovanissime ragazze dotate di un grande potenziale magico, grazie al quale sono state reclutate nell'esercito per combattere l'invasione dei Neuroi, che hanno iniziato ad attaccare la Terra nel 1939. Le forze Neuroi sono apparse spesso e senza alcun preavviso in diverse aree della Terra nel corso della storia, utilizzando come arma un micidiale gas corrosivo.

L'unico baluardo a difesa della Terra è il gruppo delle Strike Witches, ognuna delle quali è equipaggiata di una particolare tecnologia montata nelle gambe: lo Striker Unit. Grazie ad esso ognuna delle Strike Witches è in grado di volare, mentre grazie alla magia di cui sono dotate possono maneggiare armamenti pesanti, normalmente ingestibili per un normale essere umano. Le Strike Witches sono inoltre in grado di creare barriere di energia in grado di proteggerle dai gas dei Neuroi. La trama della serie televisiva concentra principalmente la propria storia sul 501st Joint Fighter Wing delle Strike Witches, poste in difesa del territorio britannico.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

La storia si Strike Witches si svolge in una realtà alternativa, nella quale alcuni eventi storici non sono accaduti o sono avvenuti in modo diverso.

Dal punto di vista geografico, diverse zone del pianeta, come la Costa Occidentale degli Stati Uniti, la Cina e il Medio Oriente, sono state per spazzate via dall'invasione dei Neuroi, e al loro posto ora c'è il mare. Molti Paesi non esistono più, e altri sono stati ribattezzati con nuovi nomi. L'Impero del Giappone è diventato l'Impero di Fuso, ed ha adottato una bandiera differente, con una mezzaluna rossa al posto del sole e gli Stati Uniti d'America sono diventati gli Stati Uniti di Liberion.

Ma è in Europa, dove si trova il cuore dell'invasione Neuroi, che si riscontrano i cambiamenti più significativi. In questa realtà alternativa, l'Impero Asburgico, che qui si chiama Ostmark, non è mai caduto, anche se i suoi domini sono più ristretti, mentre la Polonia, le Repubbliche Baltiche e altre zone dell'Europa Orientale sono divise tra Karlsland, l'attuale Germania, e l'Impero Russo, qui chiamata Orussia.

L'Italia, dove è ambientata la seconda stagione dell'anime, benché apparentemente unita in un unico regno (come sembrano testimoniare le Bandiere del Regno d'Italia sulle navi sia veneziane che romane), sembra essere una sorta di monarchia federale divisa in due Paesi, il Principato di Romania, costituito dal nord-ovest, l'Emilia e tutto il centro-sud, ancora libero, e la neonata Repubblica di Venezia, per buona parte conquistata dai Neuroi, che oltre al resto del nord (eccezion fatta per il Trentino Alto Adige, facente parte di Ostmark), alla romagna e alle Marche comprende anche tutta la costa dalmata, l'Albania e buona parte della ex Yugoslavia.

Non vi sono riferimenti ai grandi regimi totalitari di quegli anni, e anche se nell'anime viene fatto riferimento ad un clima di guerra incombente che regnava subito prima dell'arrivo dei Neuroi non è dato sapere se in questa realtà i regimi in questione siano effettivamente sorti (anche se alcuni elementi, come le uniformi nere dell'esercito italiano e la stella rossa sulla divisa di Sanya, lo fanno supporre), e se nel caso abbiano deciso di collaborare per far fronte al nemico comune o siano caduti a seguito dell'invasione aliena.

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Light novel[modifica | modifica wikitesto]

Sono state pubblicate due differenti serie di light novel ispirate a Strike Witches. La prima, Strike Witches: Suomus Misfits Squadron (ストライクウィッチーズ: いらん子中隊 Sutoraiku Witchīzu: Iranko Chūtai), è stata scritta da Noboru Yamaguchi ed illustrata da Hashigo Ueda. Il primo volume è stato pubblicato in Giappone nell'ottobre 2006, e sino a giugno 2009 sono stati pubblicati in totale tre volumi. Un quarto volume, inizialmente programmato per la primavera 2009, è tuttora in fase di pubblicazione. La trama di questa serie di light novel è ambientata in un periodo ed in un luogo diverso da quello dell'anime, ed utilizza un differente set di personaggi.

La seconda serie di light novel, intitolata Strike Witches: Maidens' Volume (ストライクウィッチーズ: 乙女ノ巻 Sutoraiku Witchīzu: Otome no Maki), è stata scritta da Hidehisa Nanbō ed illustrata da Hashigo Ueda. Sino a giugno 2009, sono stati pubblicati due volumi. la pubblicazione di questi volumi è coincisa con la programmazione televisiva dell'anime, e vede protagonisti gli stessi personaggi. Tuttavia, benché alcuni capitoli siano l'adattamento di alcuni episodi dell'anime, nella maggior parte dei casi vengono narrate storie originali.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Esistono tre differenti serie di manga di Strike Witches. Il primo manga, Strike Witches: Maidens of the Blue Skies (ストライクウィッチーズ 蒼空の乙女たち Strike Witches Sōkū no Otome-tachi?), è stato serializzato su Comp Ace fra il 25 settembre 2005 ed il 26 gennaio 2006. Una seconda serie, Strike Witches: Maidens of the Heavens (ストライクウィッチーズ 天空の乙女たち Strike Witches Tenkū no Otome-tachi?), è stata serializzata su Comp Ace fra il 26 luglio 2008 ed il 26 dicembre 2008. Queste due serie sono collegate fra loro, ma non hanno nulla a che vedere con l'anime. Una terza serie, Strike Witches Kimi to Tsunagaru Sora (ストライクウィッチーズ キミとつながる空 ? letteralmente "Strike Witches - Il cielo che ci unisce") nota anche come Strike Witches 1.5, ambientata fra le due serie televisive dell'anime è stata serializzata su NyanType a partire dal 26 settembre 2009.

Dōjinshi[modifica | modifica wikitesto]

Strike Witches: Witch in Africa, pubblicata nell'agosto 2009, e realizzara unitamente da Humikane Shimada, Taka'aki Suzuki e Takeshi Nogami, questa dōjinshi è generalmente considerata parte della cronologia ufficiale della serie, al punto che inizialmente era intenzione degli autori inserirla nei booklet dei DVD contenenti gli episodi della serie televisiva. Questa pubblicazione è parzialmente light novel e parzialmente manga, ed al suo interno vengono rivelati alcuni dettagli del mondo di Strike Witches mai resi noti prima.

Strike Witches: Tiger in Desert, pubblicata nel dicembre 2009 è simile al primo volume ed è ambientato nello stesso universo di Strike Witches: Witch in Africa.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Un OAV diretto da Kunihisa Sugishima e prodotto dalla Gonzo è stato pubblicato il 1º gennaio 2007. La prima stagione dell'anime è stata prodotta dallo studio Gonzo e trasmessa in Giappone fra il 3 luglio 2008 ed il 16 settembre 2008. A parte la normale programmazione televisiva, la serie è stata resa disponibile con sottotitoli in inglese attraverso YouTube, BOST TV e Crunchyroll,[5] cosa già avvenuta con la serie The Tower of Druaga: the Aegis of Uruk, sempre prodotta dalla Gonzo. Le trasmissioni di YouTube e Crunchyroll avvenivano tramite streaming, permettendo agli utenti di vedere ogni nuovo episodio della serie nello stesso giorno di pubblicazione, per un certo periodo di tempo. Inoltre Crunchyroll offriva la possibilità di acquistare e scaricare i singoli episodi.[6] Una versione priva di censure della serie è stata resa disponibile in una raccolta di DVD[7], il cui primo volume è stato pubblicato il 26 settembre 2008, il secondo il 24 ottobre, il terzo il 28 novembre, il quarto il 26 dicembre ed il quinto ed ultimo il 30 gennaio 2009. Una seconda serie intitolata Strike Witches 2 è stata prodotta dalla AIC ed ha cominciato le proprie trasmissioni il 7 luglio 2010.[8]

Video game[modifica | modifica wikitesto]

Due videogiochi ispirati al franchise di Strike Witches sono stati pubblicati durante l'inverno del 2009. Il primo, intitolato Strike Witches: What I Can Do Along With You - A Little Peaceful Days (ストライクウィッチーズ -あなたとできること A Little Peaceful Days- Sutoraiku Witchīzu: Anata to Dekiru Koto - A Little Peaceful Days?) è sviluppato per PlayStation 2, mentre l'altro, intitolato Strike Witches: Blitz in the Blue Sky - New Commander Struggles! (ストライクウィッチーズ -蒼空の電撃戦 新隊長 奮闘する!- Sutoraiku Witchīzu: Sōkū no Dengekisen - Shin Taicho Funtousuru!?) è sviluppato per Nintendo DS. Entrambi i giochi sono stati prodotti dalla Russell Games, che li ha resi disponibili in edizione normale e premium.[9][10] Ogni gioco vede protagonisti, sia i personaggi dell'anime che quelli delle due serie manga.

In seguito sono stati prodotti altri due videogiochi. Strike Witches: Silver Wing (ストライクウィッチーズ 白銀の翼 Sutoraiku Witchīzu: Shirogane no Tsubasa?) è stato sviluppato dalla Cyberfront per Xbox 360 ed è stato reso disponibile dal 2010. Strike Witches 2: Heal, Cure and Do Puni Puni (ストライクウィッチーズ2 いやす・なおす・ぷにぷにする Sutoraiku Witchīzu: Iyasu Naosu Punipuni suru?), è invece stato sviluppato dalla Kadokawa Shoten per Nintendo DS e sarà disponibile a partire da settembre 2010.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Yoshika Miyafuji (宮藤芳佳 Miyafuji Yoshika?)
Doppiata da Misato Fukuen
  • Mio Sakamoto (坂本美緒 Sakamoto Mio?)
Doppiata da Saeko Chiba (1ª stagione), Saori Seto (2ª stagione)
  • Minna-Dietlinde Wilcke (ミーナ・ディートリンデ・ヴィルケ Mīna Dītorinde Viruke?)
Doppiata da Rie Tanaka
  • Lynette Bishop (リネット・ビショップ Rinetto Bishoppu?)
Doppiata da Kaori Nazuka
  • Perrine-H. Clostermann (ペリーヌ・クロステルマン Perīnu Kurosuteruman?)
Doppiata da Miyuki Sawashiro
  • Erica Hartmann (エーリカ・ハルトマン Ērika Harutoman?)
Doppiata da Sakura Nogawa
  • Gertrud Barkhorn (ゲルトルート・バルクホルン Gerutorūto Barukuhorun?)
Doppiata da Mie Sonozaki
  • Francesca Lucchini (フランチェスカ・ルッキーニ Furanchesuka Rukkīni?)
Doppiata da Chiwa Saito
  • Charlotte E. Yeager (シャーロット・E・イエーガー Shārotto E Iēgā?)
Doppiata da Ami Koshimizu
  • Eila Ilmatar Juutilainen (エイラ・イルマタル・ユーティライネン Eira Irumataru Yūtirainen?)
Doppiata da Erika Nakai
  • Sanya V. Litvyak (サーニャ・V・リトヴャク Saānya V Ritovyaku?)
Doppiata da Mai Kadowaki

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Ragazza magica
「魔法少女」 - Mahō shōjo
3 luglio 2008
2 Per fare ciò che posso
「私にできること」 - Watashi ni dekiru koto
10 luglio 2008
3 Non più da solo
「一人じゃないから」 - Hitori ja nai kara
17 luglio 2008
4 Grazie
「ありがとう」 - Arigatō
24 luglio 2008
5 Rapido, gigantesco e morbido
「はやい、おっきい、やわらかい」 - Hayai, okkii, yawarakai
31 luglio 2008
6 Solidarietà
「いっしょだよ」 - Issho da yo
7 agosto 2008
7 Bello e fresco
「スースーするの」 - Sūsū suru no
14 agosto 2008
8 Non dimenticare
「君を忘れない」 - Kimi wo wasurenai
21 agosto 2008
9 Difendere ad ogni costo
「守りたいもの」 - Mamoritai mono
28 agosto 2008
10 Voglio che tu mi creda
「信じてほしい」 - Shinjite hoshii
4 settembre 2008
11 Verso il cielo
「空へ・・・」 - Sora e...
11 settembre 2008
12 Streghe in sciopero
「ストライクウィッチーズ」 - Sutoraiku wicchīzu
18 settembre 2008

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 To the skies once again
「再び空へ」 - Futatabi sora e
8 luglio 2010
2 The legendary witches
「伝説の魔女達」 - Densetsu no majo-tachi
15 luglio 2010
3 Things we can accomplish together
「一緒にできること」 - Issho ni dekiru koto
22 luglio 2010
4 Stiff, swift and staggering
「かたい、はやい、ものすっご~い」 - Katai, hayai, monosuggo~i
29 luglio 2010
5 My Romania
「私のロマーニャ」 - Watashi no romānya
5 agosto 2010
6 Higher Than the Sky
「空より高く」 - Sora yori Takaku
12 agosto 2010
7 Creeping ABout
「モゾモゾするの」 - Mozomozo Suru no
19 agosto 2010
8 Please Grant Me Wings
「翼をください」 - Tsubasa wo Kudasai
26 agosto 2010
9 The Bridge to Tomorrow
「明日に架ける橋」 - Asu ni Kakeru Hashi
2 settembre 2010
10 500 Overs 9 settembre 2010
11 To Be Myself
「私であるために」 - Watashi de Aru Tame Ni
16 settembre 2010
12 Beyond the Sky to Eternity
「天空より永遠に」 - Sora Yori Towa Ni
23 settembre 2010

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di apertura
  • STRIKE WITCHES cantata da Yoko Ishida (prima stagione)
  • STRIKE WITCHES 2 ~Egao no Mahou~ cantata da Yoko Ishida (seconda stagione)
Sigle di chiusura
  • Bookmark A Head cantatya da Fukuen Misato (prima stagione)
  • Bukkumaaku A・Heddo cantata da Misato Fukuen, Saeko Chiba, Kaori Nazuka, Miyuki Sawashiro, Rie Tanaka, Mie Sonozaki, Sakura Nogawa, Chiwa Saito, Ami Koshimizu, Mai Kadowaki & Erika Nakai (prima stagione)
  • Over Sky cantata da Misato Fukuen e Saori Seto (seconda stagione)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gonzo Confirmed to Animate 2nd Strike Witches Season (Updated), Anime News Networik, 28 aprile 2009. URL consultato il 28 aprile 2009.
  2. ^ (JA) ストライクウィッチーズ 白銀の翼, CyberFront. URL consultato il 10 aprile 2010.
  3. ^ (JA) ストライクウィッチーズ2 いやす・なおす・ぷにぷにする, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 giugno 2010.
  4. ^ ::AniDB.net:: AniDB AntiLeech ::
  5. ^ GHD article.
  6. ^ Crunchyroll forum post detailing Strike Witches release.
  7. ^ Uncensored Strike Witches images
  8. ^ Ai no Kotodama, DenYuDen, Strike Witches Videos Posted - News - Anime News Network
  9. ^ http://www.w-russell.jp/s-witch/ps.html
  10. ^ http://www.w-russell.jp/s-witch/ds.html

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga