Stretto di Kara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Stretto di Kara
Gulf of Ob map.png
Collocazione dello stretto di Kara
Parte di Mare di Kara
Stato Russia Russia
Distretto federale Nordoccidentale
Coordinate 70°29′57.27″N 58°03′06.33″E / 70.499241°N 58.051758°E70.499241; 58.051758Coordinate: 70°29′57.27″N 58°03′06.33″E / 70.499241°N 58.051758°E70.499241; 58.051758
Dimensioni
Lunghezza 33[1] km
Larghezza 45[1] km
Profondità massima 119[1] m
Idrografia
Ghiacciato gran parte dell'anno
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Stretto di Kara

Lo stretto di Kara (in russo Карские Ворота, Karskie Vorota) è un braccio di mare nel nord della Russia, lungo circa 45 km, compreso tra la punta meridionale dell'arcipelago di Novaja Zemlja e la punta settentrionale dell'isola di Vajgač. Collega tra loro il mare di Kara e il mare della Pečora (parte del mare di Barents).

La costa su entrambi i lati è alta e rocciosa, lo stretto ha una lunghezza di 33 km e una larghezza minima di 45 km, la profondità varia dai 7 m nelle secche Perseo (a nord-ovest) fino a un massimo di circa 200 m nella parte orientale. Di solito le acque sono coperte dal ghiaccio per gran parte dell'anno, ma in anni più caldi, per una forte influenza della calda corrente del Golfo, possono essere prive di ghiaccio per la maggior parte dell'inverno.

Lo stretto di Kara è stato un'importante rotta marittima nei primi anni dell'esplorazione del passaggio a nord-est.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Карские Ворота

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di russia