Stress da vampiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stress da vampiro
Stress da vampirо.png
Una scena del film
Titolo originale Vampire's Kiss
Lingua originale inglese, tedesco
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1989
Durata 103 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere commedia nera, horror
Regia Robert Bierman
Sceneggiatura Joseph Minion
Produttore Barry Shils, Barbara Zitwer
Fotografia Stefan Czapsky
Montaggio Angus Newton
Musiche Colin Towns
Interpreti e personaggi
« Sono un vampiro... Sono un vampiro... Sono un vampiro. »
(Peter Loew)

Stress da vampiro è un film diretto da Robert Bierman con Nicolas Cage del 1989.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Peter Loew va dalla psichiatra, Dottoressa Glaser, e le racconta i suoi ultimi giorni, tra cui la conoscenza con una ragazza in un locale, di nome Jackie. Se la porta a letto, ma sul più bello entra un pipistrello e per questo motivo scappano. Peter è il direttore di una società di New York che si occupa di svariati tipi di contratti e ha come segretaria Alva, d'origine ispanica. Ben presto Peter conosce Rachel, una misteriosa donna che se lo porta a letto e lo vampirizza. Peter cambia drasticamente sia nel lavoro che nella vita di tutti i giorni, divenendo sempre più nervoso e intransigente. Rompe con Jackie, tratta male Alva, soprattutto per quanto riguarda il reperimento di un vecchio contratto, tanto che un giorno, disperata, decide di buttarsi ammalata. Peter però sospetta che ciò non sia vero e la va a trovare in taxi a casa sua; la convince a tornare a lavoro. Prima però lei, che porta sempre una pistola con sé per intimorire eventuali aggressori, si ferma dal fratello Emilio, che le dà delle pallottole a salve. Peter diventa sempre più consapevole di essere un vampiro e, quando Alva finalmente trova il contratto, lui le dice che è troppo tardi e la insegue. Una volta raggiunta, la violenta e, in preda a una profonda crisi esistenziale, si spara due colpi di pistola in bocca, ma essendo a salve non muore. Si convince ancora di più che è immortale e un vampiro; infatti si mette a urlarlo per strada e va a comprarsi una dentiera da vampiro. In discoteca uccide una ragazza. Alva, intanto, traumatizzata va dal fratello che si mette in cerca di Peter, il quale, sempre più in crisi se ne va in giro con un palo appuntito e si immagina di incontrare la psichiatra che gli dice che una sua cliente, Sharon, sembra fatta apposta per lui. Ritiratosi a casa, Emilio lo raggiunge e lo impala.

Collegamenti ad altre pellicole[modifica | modifica sorgente]

Il film che Peter e Rachel guardano in tv è Nosferatu il vampiro di Friedrich Wilhelm Murnau del 1922.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

L'espressione facciale che Peter assume nella scena in cui parla con Alva in ufficio ha ispirato il fenomeno di Internet "you don't say?", ovvero "ma va?!".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) Stress da vampiro in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema