Stratocumulo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stratocumulo
Sc1.jpg
particolare di un gruppo di stratocumuli
Abbreviazione Sc
Varietà Stratocumulus stratiformis, Stratocumulus lenticularis, Stratocumulus castellanus
Altitudine 600 - 2 400[1] m
Classificazione nube bassa
Precipitazioni correlate possibili, nel qual caso non intense
 

Lo stratocumulo è una nube bassa e scura, simile ad uno strato, ma caratterizzata da irregolarità nello spessore. Si presenta come un ammasso tondeggiante, di colore grigio nella parte inferiore. Essa è una nube da fronte caldo che precede le schiarite del settore caldo, provocata dal sollevamento della più leggera aria calda; quando avviene la condensazione dell'aria calda, può verificarsi una moderata instabilità a livello della nube, per via degli alti tassi di umidità venutisi a creare[2]. Comunque in genere gli stratocumuli non producono precipitazioni, nei rari casi in cui sono forieri di piogge queste sono molto leggere e di breve durata.

Vari tipi di stratocumuli[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Stratocumuli
  2. ^ Stratocumuli

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

meteorologia Portale Meteorologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di meteorologia