Strato granuloso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Nell'anatomia umana lo strato granuloso è una strato dell'epidermide.

Strati della pelle

Anatomia[modifica | modifica sorgente]

Si trova fra lo strato lucido e quello spinoso il suo nome è dato dalla composizione dello strato: cheratinociti contenenti granuli dalle forme irregolari (granuli di cheratoialina). Viene formato da 3-5 file di cellule che risultano leggermente appiattite.

Funzionalità delle cellule[modifica | modifica sorgente]

Le cellule di questo strato hanno la funzione di sintetizzare involucrina e loricrina, che si depositano sulla superficie interna della membrana cellulare, provocando un loro ispessimento. Nel citoplasma si trovano grossi granuli basofili detti cheratoialini, contenenti una sostanza omogenea chiamata cheratolina. Le cellule dello strato granuloso dell'epidermide inoltre contribuiscono alla creazione di una barriera per proteggere l'epidermide, sia con l'involucrina e locricrina (poste sul versante citosolico del plasmalemma), sia secernendo i corpi multillamellari (corpuscoli dalla forma bastoncellare, in cui il lipide acilglusilceramide una volta secreto si dispone a creare uno strato tra lo strato corneo e granuloso) e alla creazione di questa barriera contribuiscono anche le giunzioni occludenti tra le cellule dello strato granuloso.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]