Stranieri in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stranieri In Italia srl
Stato Italia Italia
Fondazione 2000 a Roma
Sede principale Italia Italia, Roma
Gruppo ISI Media
Persone chiave
Settore Media
Sito web www.stranieriinitalia.com

Stranieri in Italia è un Gruppo Editoriale specializzato in editoria etnica[1], fondato dall'imprenditore italiano Francesco Costa (Roma, 18 novembre 1972) e Gianluca Luciano, che ne è attualmente amministratore. Il Gruppo Editoriale comprende 22 testate etniche in grado di raggiungere oltre 20 gruppi etnici differenti. All'estero è presente con la controllata My Own Media e online con il sito Foreignersinuk.co.uk.

Il Gruppo Editoriale Stranieri in Italia nasce nel 2000: tra i progetti editoriali seguiti in passato anche un notiziario radio in onda sulle frequenze di Roma Radio – The Tube Station e il programma TV Babzine in onda su Babel piattaforma Sky. Online è presente con l’omonimo portale web stranieriinitalia.com[2].

Tra i principali Gruppi[3] specializzati in editoria etnica, Stranieri In Italia pubblica settimanali e mensili in diverse lingue[4]. Per ogni singolo periodico è disponibile il relativo progetto editoriale online[5]. Tutti i periodici e i relativi siti web ufficiali, oltre ad una sezione news dall'Italia e dal Paese di riferimento, pubblicano una guida aggiornata di supporto per i cittadini stranieri in Italia: uno strumento di sostegno sulle nuove norme e leggi in materia di permesso di soggiorno, salute, istruzione, cittadinanza e un servizio di orientamento su tematiche come l'acquisto di un immobile[6] o il lavoro[7].

Attività[modifica | modifica sorgente]

  • Periodici
    • The polish observer
    • The Afronews
    • Ziarul Romanesc
    • www.shqiptariiitalise.com
    • Bota Shqiptare - Il Mondo Albanese: Premio Mostafà Souhir 2005 - Per la multiculturalità nei media[8]
    • Al Italiya
    • Nasz Swiat
    • Africa Nouvelles
    • Expreso Latino
    • Agora Noticias
    • Africa News
    • Gazeta Ukrainska: primo premio nel 2009 al Concorso internazionale dei media in lingua ucraina nel mondo[9]
    • Punjab Express
    • Gazeta Romaneasca
    • Ako ay pilipino
  • Internet
    • Foreigners in Uk
    • Stranieri in Italia
  • Radio
    • Roma Radio – The Tube Station/emittenti locali: Stranieri in Italia produce e trasmette un notiziario in 6 lingue: italiano, rumeno, polacco, inglese, francese e spagnolo (progetto terminato)
  • Televisione
    • Babzine – Babel/ Sky (progetto terminato)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Roma Multietnica, Case editrici romane.
  2. ^ L’ editoria per i nuovi italiani, fra testate etniche, multiculturali e business in lsdi.it, 112 dicembre 2011.
  3. ^ Immigrati: in Italia più di 100 media etnici in vita.it.
  4. ^ Tomaso Zanda, I giornali per le comunità straniere in Italia. Un fenomeno in crescita in 18 dicembre.net, 19 febbraio 2007.
  5. ^ Francesca Milano, Stranieri In Italia apre i siti in lingua in Sole 24 ore, 27 ottobre 2008.
  6. ^ Elena Franco, Comprare Casa: La Guida Multilingue, 12 agosto 2011.
  7. ^ Guida al Decreto Flussi 2010 - 2011, CGIL.
  8. ^ “I vincitori del Premio Mostafà Souhir 2005”.
  9. ^ “Concorso internazionale dei media in lingua ucraina nel mondo” in 6thcontinent.com, 30 gennaio 2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria