Straight from the Lab

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Straight from the Lab
Artista Eminem
Tipo album EP
Pubblicazione 2003
Dischi 1
Tracce /
Genere Rap
Etichetta /
Produttore /
Certificazioni
Dischi d'oro /
Dischi di platino /

Straight from the Lab è un EP non ufficiale di Eminem.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Consiste di sette tracce diffuse su Internet, come leak dal lavoro del rapper su The Eminem Show ed Encore.

Poiché l'EP non è ufficiale, non esiste una lista tracce fissa e spesso sono aggiunte altre canzoni estratte altrove o scambiate. Tra queste vi sono "911", "Nigga", "Tylenol Island" ed altre dei primi anni di carriera di Eminem.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

"Canabitch"/"Can-I-Bitch" ha due titoli perché può essere interpretata come un riferimento al rivale Canibus o al suo primo album Can-I-Bus?.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Tracce}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
  1. "Monkey See Monkey Do" (Featuring 50 Cent)
  2. "We as Americans"/"We Are Americans"

°con censure ed effetti sonori extra con il titolo "We as Americans", sul disco bonus di Encore.

  1. "I Love You More"

°Intitolata "Love You More" sul disco bonus di Encore.

  1. "Can-I-Bitch"

°attacco a Canibus

  1. "Bully"

°attacco a Benzino

  1. "6 In The Morning"
  2. "Doe Ray Me" (con i D12 ed Obie Trice)

°attacco a Ja Rule; la versione originale aveva un'intro più ampia

Versione europea[modifica | modifica sorgente]

In Europa uscì nel 2003 Straight from the Lab, sotto la Universal Music Group.

Tracce

  1. "Monkey See Monkey Do"
  2. "We Are Americans"
  3. "I Love You More"
  4. "Can-I-Bitch"
  5. "Bully"
  6. "Come On In" ("6 In the Morning" su D12 World, album dei D12)
  7. "Doe Rae Me"