Strada dell'Assietta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada provinciale 173
del Colle dell'Assietta
Strada dell'Assietta
Strada Provinciale 173 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Piemonte Piemonte
Province Torino Torino
Dati
Classificazione Strada provinciale
Inizio Pian dell'Alpe
Fine Sestriere

La strada dell'Assietta è un percorso in gran parte sterrato che si svolge lungo il crinale montuoso che separa la Val Chisone dalla Val di Susa.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Un cartello posto ad un ingresso della strada.

La strada ha origine militare. La costruzione è stata motivata dal fatto di poter raggiungere e proteggere le opere militari poste nella zona del colle dell'Assietta e della vicina Testa dell'Assietta. Tra queste spicca particolarmente il Forte del Gran Serin che può essere raggiunto esclusivamente a piedi, in quanto la strada è chiusa al traffico veicolare.

Percorso[modifica | modifica sorgente]

La strada parte dal Pian dell'Alpe in Val Chisone e raggiunge dopo circa 30 chilometri Sestriere. Si svolge quasi interamente al di sopra dei 2.000 m.

Oggi offre un percorso di alta quota particolarmente pregevole per i panorami su entrambe le valli.

La strada al Colle dell'Assietta.

Partendo dal Pian dell'Alpe sale dolcemente passando ai piedi della Cima Ciantiplagna (2.849 m), della Punta Vallette (2.743 m), del Gran Pelà (2.692 m) e della Punta del Gran Serin (2.629 m) arrivando così al Colle dell'Assietta (2.474 m). Dopo continua un po' sul versante della Val Chisone e un po' sul versante della Val di Susa e attraversa nell'ordine i seguenti colli: Colle Lauson, Colle Blegier (2.381 m), Colle Costa Piana (2.313 m), Colle Bourget (2.299 m) ed il Colle Basset (2.424 m). Passa inoltre sotto i seguenti monti: Testa dell'Assietta (2.566 m), Testa di Mottas (2.547 m), Monte Gran Costa (2.615 m), Monte Blegier (2.585 m), Monte Genevris (2.533 m), Monte Triplex (2.507 m) ed il Monte Fraiteve (2.701 m).

Manifestazioni sportive[modifica | modifica sorgente]

Il percorso, altamente spettacolare, è stato reso celebre dalla famosa gara amatoriale MTB denominata Tour dell'Assietta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]