Storia di genere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La storia di genere si affermò come materia autonoma della ricerca storica negli anni Settanta del Novecento, in seguito alla diffusione delle tematiche nate nel movimento femminista. I primissimi studi riguardarono le vite di donne celebri o la storia del femminismo. Attualmente la ricerca è molto più generalizzata e riguarda l’impianto culturale e sociale dei generi maschile e femminile e i loro mutamenti nella storia.

La disciplina nacque dalla volontà di non disperdere le esperienze femminili, spesso condannate all’oblio dalla storiografia ufficiale. Il primo impulso a questi studi venne dal mondo anglosassone (dove, dalla fine degli anni ’80, si pubblica la più autorevole rivista del settore “Gender & History” [1]. Un forte impulso alla storia di genere venne anche dalla storiografia francese, in particolare dalla scuola delle “Annales”.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Linda J. Nicholson, Gender and history: the limits of social theory in the age of the family, New York, Columbia university, 1986
  • Gisela Bock, History, women?s history, gender history, Badia Fiesolana, San Domenico (FI), European university institute, 1987
  • Giancarla Codrignani, L' odissea attorno al telaio: le donne, il genere, la storia, Bologna, Thema, 1990
  • Donne sante, sante donne: esperienza religiosa e storia di genere, Torino, Rosenberg & Sellier, 1996
  • Gabriella Zarri, La memoria di lei: storia delle donne, storia di genere, Torino, Società editrice internazionale, 1996
  • Gender and history in Western Europe, edited by Robert Shoemaker and Mary Vincent, London, Arnold, 1998
  • Bonnie G. Smith, The gender of history : men, women, and historical practice, Cambridge, Harvard university press, 1998
  • Peter N. Stearns, Gender in world history, London, Routledge, 2000
  • Innesti: donne e genere nella storia sociale, a cura di Giulia Calvi, Roma, Viella, 2004
  • Educazione di genere tra storia e storie: immagini di se allo specchio, a cura di Margarete Durst, Milano, F. Angeli, 2006
  • The art of survival: gender and history in Europe, 1450-2000. Essays in honour of Olwen Hufton, Oxford, Oxford University press, 2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ il sito della rivista

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]