Stomatepia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Stomatepia
Stomatepia mongo.jpg
Stomatepia mongo
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Ittiopsidi
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Pseudocrenilabrinae
Genere Stomatepia
Trewawas, 1962

Stomatepia è un genere di pesci d'acqua dolce, appartenente alla famiglia Cichlidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Tutte e tre le specie appartenenti al genere sono endemiche del piccolo lago vulcanico Barombi Mbo, in Camerun.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Presentano un corpo allungato, compresso ai fianchi, con muso prominente e occhi grandi. Le livree sono differenti, secondo la specie.
Le dimensioni si attestano dai 9 cm ai 12, secondo la specie.

Pericolo di estinzione[modifica | modifica sorgente]

Le specie del genere Stomatepia sono iscritte nella Lista Rossa IUCN a livello critico, in quanto il loro luogo d'origine, un piccolo lago vulcanico di 5/7 km², è minacciato dall'inquinamento, dall'insabbiamento e potenzialmente dalla liberazione di grandi quantità di anidride carbonica trattenuta nei fondali.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Le Stomatepia hanno carattere predatorio.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]