Stockmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stockmann
Stato Finlandia Finlandia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1862 a Finlandia, Helsinki
Sede principale Finlandia Finlandia, Helsinki
Persone chiave Georg Franz Stockmann fondatore,
Hannu Penttilä direttore esecutivo
Settore Vendita al dettaglio
Prodotti Drogheria, merci di consumo, servizi finanziari, telecomunicazioni
Fatturato Green Arrow Up.svg 1552.6 milioni di euro (2006)
Sito web www.stockmann.com

Stockmann è una catena europea di supermercati di origine finlandese, operante prevalentemente nel nord Europa.

La società, attualmente quotata in borsa, è nata nel 1862 ed è impegnata nel settore della grande distribuzione organizzata.

Le tre divisioni di Stockmann sono la Department Store Division, Hobby Hall, specializzata negli vendite on-line e catalogo, e Seppälä, i negozi di moda. Stockmann inoltre vendeva autovetture attraverso la Stockmann Auto, ma dovutamente alle nuove direttive EU concernenti la vendita di veicoli, la società ha preannunciato nei primi mesi del 2006 la volontà di dismettere la propria divisione auto in tre altri rivenditori concessionari. Stockmann opera in Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania e Russia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le insegne del magazzino di Stockmann nel centro di Helsinki. È il più grande magazzino dei paesi nordici. Fotografato nel dicembre 2004, con luci e decorazioni di Natale

Stockmann fu fondata da Georg Franz Stockmann, un commerciante tedesco originario di Lubecca. Nel 1859 Stockmann divenne il direttore di un magazzino in Piazza del Senato a Helsinki.

Nel 1862 G.F. Stockmann acquisì la proprietà del magazzino e Stockmann era ufficialmente fondata. Nel 1902 la società cambiò denominazione in G.F. Stockmann Aktiebolag. I proprietari erano Stockmann ed i suoi due figli, Karl e Frans. Nel 1930 fu completata la costruzione del grande palazzo sede principale degli attuali grandi magazzini, con la realizzazione di porte girevoli, una fonta d'acqua e ascensori. Stockmann comprò nello stesso anno anche una libreria, la Akateeminen kirjakauppa.

La prima trasmissione televisiva in Finlandia è stata realizzata e trasmessa dai grandi magazzini Stockmann nel 1950. Nella stessa decade, Stockmann aprì un nuovo grande magazzino a Tampere. Nel 1982 Stockmann ha inaugurato un punto vendita a Turku. Nel 1986 furono ideati i "giorni pazzi" ("hullut päivät") che divennero presto un evento.

Nel 1996, venne inaugurato il primo punto punto vendita in Estonia, a Tallinn. Il primo supermercato a Mosca era già aperto nel 1989, ma su larga scala venne inaugurato solo nel 1998. Nel 2003 il primo grande magazzino veniva aperto a Riga.

Punti vendita[modifica | modifica wikitesto]

Department store Stockmann a Tampere
The Turku divisione di Stockmann. Fotografata da Yliopistonkatu nel tardo dicembre 2005.

Stockmann ha sette grandi magazzini, librerie accademiche e svariati punti vendita in Finlandia. I grandi magazzini Stockmann nel centro di Helsinki sono i più grandi dei paesi nordici. Stockmann ha punti vendita a Helsinki, Tampere, Espoo, Turku, Vantaa e Oulu in Finlandia ed anche a Tallinn (Estonia), Riga (Latvia) e Mosca (Russia). In Russia ci sono inoltre altri 7 Zara stores e 3 Bestseller stores ed un outlet store a Mosca, e due negozi di specialità ed un Bestseller store a San Pietroburgo.

Hobby Hall[modifica | modifica wikitesto]

Hobby Hall è la più grande azienda finlandese di vendite per corrispondenza ed on-line. Ci sono due negozi in Finlandia - in Helsinki e Vantaa. Hobby Hall è la più grande azienda di vendite per corrispondenza anche in Estonia, con un punto vendita in Tallinn. Ed anche la più importante in Lettonia.

Seppälä[modifica | modifica wikitesto]

Seppälä costituisce una delle più diffuse catene di negozi di moda in Finlandia, con oltre 120 negozi in Finlandia e 14 in Estonia. Inoltre, esistono numerosi negozi Seppälä in Russia, Lettonia and Lituania.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende