Still (Joy Division)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Still
Artista Joy Division
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 8 ottobre 1981
Dischi 2
Tracce 20
Genere Post-punk
Etichetta Factory Records
Joy Division - cronologia
Album precedente
(1980)
Album successivo
(1988)

Still è il terzo album del gruppo musicale inglese Joy Division pubblicato, l'8 ottobre del 1981, dalla Factory Records.[1]

Uscito postumo, dopo la separazione della band, il disco è costituito da materiale in studio già edito in precedenza, da alcuni inediti e da una registrazione dal vivo dell'ultimo concerto della band presso l'Università di Birmingham.

Uscito in edizione vinile, doppio 33 giri, l'album raggiunse la posizione numero cinque nella classifica inglese degli album più venduti.[2]

Nel 2007 il disco è stato nuovamente pubblicato in doppio CD e, nel secondo disco, è stato inserito un concerto della band tenutosi all'High Wycombe Town Hall.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Exercise One - 3:06
  2. Ice Age - 2:24
  3. The Sound of Music - 3:55
  4. Glass - 3:56
  5. The Only Mistake - 4:17

Lato 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Walked in Line - 2:47
  2. The Kill - 2:15
  3. Something Must Break - 2:48
  4. Dead Souls - 4:53
  5. Sister Ray (live) (John Cale, Sterling Morrison, Lou Reed, Maureen Tucker) - 7:36

Lato 3[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ceremony (live) - 3:50
  2. Shadowplay (live) - 3:57
  3. Means to an End (live) - 4:01
  4. Passover (live) - 5:10
  5. New dawn fades (live) - 4:01

Lato 4[modifica | modifica wikitesto]

  1. Transmission (live) - 3:40
  2. Disorder (live) - 3:24
  3. Isolation (live) - 3:05
  4. Decades (live) - 5:47
  5. Digital (live) - 3:52

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Still - Joy Division | AllMusic
  2. ^ ChartArchive - Joy Division - Still