Stielhandgranate 24

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Stielhandgranate Modello 24)
Stielhandgranate 24
M24 1.JPG
Tipo Bomba a mano
Origine Flag of the German Empire.svg Impero tedesco
Impiego
Utilizzatori Flag of the German Empire.svg Reichswehr
Flag of German Reich (1935–1945).svg Wehrmacht
Conflitti Prima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
Descrizione
Peso 469 gr[1] di cui 165 di carica;
Lunghezza 35,56 cm[1]
Tiro utile 13-16 m[1]

Inert-ord.net[2]

voci di granate presenti su Wikipedia

La Stielhandgranate 24 fu la granata da lancio standard del Reichswehr e della Wehrmacht dalla seconda metà della prima guerra mondiale fino al termine della seconda. Per la sua tipica forma iniziò a essere chiamata granata a manico o, dai soldati del British Army, potato masher (Italiano: schiacciapatate). È tutt'oggi una delle granate del XX secolo più facili da riconoscere.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La sezione di una Modello 24.

Lo "schiacciapatate" era caratterizzato da un involucro di metallo in lega leggera di ferro o acciaio (testa) contenente l'esplosivo avvitato su un manico cavo di legno. All'interno di esso era sistemata una corda doppia con attaccata una "palla-guida" di porcellana. La parte inferiore era chiusa da un cappuccio metallico avvitabile in cui un dischetto metallico impediva il movimento della stessa.[1] Per aumentarne l'efficacia era possibile infilarvi un apposito manicotto a frammentazione (Splitterring, anello frammentato). L'innesco era dato da un acciarino a frizione presente nella testa che veniva azionato tirando un anello di plastica collegato alla corda. Questa era collegata alla miccia che accendeva il detonatore con un leggero ritardo, tarato in 4 secondi, per permettere al soldato di lanciarla.

Anche senza eccessivo addestramento era possibile effettuare lanci sui 25-30 m. La sua carica poteva essere composta di tritolo o di nitrato di ammonio non compresso.

Nel primo caso la bomba, colorata in grigio verde scuro, portava contrassegnata la lettera SK e K, nel secondo caso essa era contraddistinta dalle sigle D e O.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Lo schiacciapatate ebbe molte varianti. Le prime nacquero già prima del 1917, allorché la granata non aveva ancora un aspetto definitivo. Nella seconda guerra mondiale furono invece introdotte delle semplificazioni al Modello 24 ottenendo così una seconda variante meno complessa, la Stielhandgranate 43.

Numerose varianti furono prodotte in Germania fino al termine della guerra. Ad esempio prodotta una versione fumogena che aveva una linea bianca per distinguerla da quella con esplosivo comune (in cui era nera). Furono prodotte anche una versione per la campagna di Russia, denominata K o Kalt (freddo) che conteneva esplosivo in grado di detonare anche con temperature basse e anche granate inerti per l'addestramento.

Versioni simili furono utilizzate nella seconda guerra mondiale dall'Esercito Imperiale Giapponese e dall'Esercito Rivoluzionario Nazionale. Successivamente, durante la guerra del Vietnam, in sostituzione della locale Type 67, il Partito Comunista Cinese equipaggiò i Viet Cong e l'Esercito Popolare Vietnamita con queste granate.

La Stielhandgranate Modello 24 nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d
  2. ^ German Mod.24-Mod.43. URL consultato il 24 dicembre 2012.
  3. ^ Call of Duty 3. URL consultato il 30 gennaio 2013.
  4. ^ Enemy at the gates. URL consultato il 09 maggio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra