Steven Pinker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steven Arthur Pinker

Steven Arthur Pinker (Montréal, 18 settembre 1954) è docente di psicologia alla Harvard University ed autore di opere di divulgazione scientifica.

È stato professore al Department of Brain and Cognitive Sciences al Massachusetts Institute of Technology per 21 anni prima del suo ritorno ad Harvard nel 2003.

Di Pinker sono diverse opere scientifiche e di divulgazione sul linguaggio e sulle scienze cognitive. È riconosciuto per il suo lavoro sul processo di apprendimento del linguaggio nel bambino e per aver sviluppato la teoria di Noam Chomsky della lingua come sviluppo naturale del processo evoluzionistico.

Il suo libro The Blank Slate (Tabula rasa nell'edizione italiana) è stato finalista al premio Pulitzer. Nel 2004 è stato indicato dal Time come una delle 100 persone più influenti al mondo. L'ultimo libro pubblicato è The Better Angels of Our Nature: Why Violence Has Declined (2011), tradotto in italiano con il titolo Il declino della violenza: Perché quella che stiamo vivendo è probabilmente l'epoca più pacifica della storia (2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L'istinto del linguaggio, Mondadori, 1998
  • Come funziona la mente, Mondadori, 2002
  • Tabula rasa. Perché non è vero che gli uomini nascono tutti uguali, Mondadori, 2006
  • Fatti di parole. La natura umana svelata dal linguaggio, Mondadori, 2009
  • Linguaggio naturale e selezione darwiniana, Armando Editore, 2010
  • Il declino della violenza: Perché quella che stiamo vivendo è probabilmente l'epoca più pacifica della storia, Mondadori, 2013

Controllo di autorità VIAF: 108149508 LCCN: n82245455

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie