Stevan Ridley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stevan Ridley
Stevan Ridley.JPG
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 102 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Running back
Squadra Stemma New England Patriots N.E. Patriots
Carriera
Giovanili
Stemma LSU Tigers LSU Tigers
Squadre di club
2011- Stemma New England Patriots N.E. Patriots
Statistiche aggiornate al 1º aprile 2014

Stevan Todd Ridley (Natchez, 27 gennaio 1989) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di running back per i New England Patriots della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del terzi giro (73° assoluto) del Draft NFL 2011 dai Patriots. Al college ha giocato a football all'Università della Louisiana.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

New England Patriots[modifica | modifica sorgente]

2011[modifica | modifica sorgente]

Ridley fu scelto nel corso del terzo giro del Draft 2011 dai New England Patriots[1]. Nella sua stagione da rookie disputò tutte le 16 partite della stagione regolare, 2 delle quali come titolare, correndo per 441 yard e segnando un touchdown nella settimana 4 nella vittoria 31-9 contro gli Oakland Raiders, gara in cui corse 97 yard su 10 possessi. Coi Patriots, Ridley giunse fino al Super Bowl XLVI persò contro i New York Giants[2].

2012[modifica | modifica sorgente]

Il 9 settembre, Ridley e i Patriots debuttarono con una vittoria contro i Tennessee Titans nella nuova stagione. Stevan guidò la squadra correndo per 125 yard su 21 possessi e segnando un touchdown su corsa, il secondo della carriera[3][4]. Nel turno successivo, i Patriots subirono la prima inaspettata sconfitta stagionale contro gli Arizona Cardinals: Ridley tuttavia continuò a giocare bene correndo 71 yard su 18 tentativi[5].

Nella settimana 4 i Patriots vinsero segnando ben 52 punti ai Buffalo Bills con Stevan che corse altre 106 yard e segnò due touchdown[6][7]. Nel turno successivo i Patriots vinsero contro i Denver Broncos col running back che disputò un'altra grande partita correndo 151 yard e segnando un touchdown[8].

Nella settimana 8 i Patriots vinsero nettamente contro i St. Louis Rams nella cornice speciale dello Wembley Stadium a Londra: Ridley giocò alla grande correndo 127 yard e segnando un touchdown[9].

Dopo la settimana di pausa i Patriots batterono i Bills con Stevan che corse 98 yard e segnò un touchdown[10]. Nella gara del Giorno del Ringraziamento Ridley corse altre 97 yard e segnò un touchdown nella vittoria sui New York Jets[11].

Con la sesta vittoria consecutiva, nella settimana 13 i Patriots si assicurarono l'undicesimo titolo di division dal 2001 battendo i Dolphins. Ridley corse 78 yard e segnò il nono touchdown stagionale[12]. Nel Monday Night Football successivo Ridley contribuì alla vittoria contro gli Houston Texans, la squadra col miglior record della lega, correndo 72 yard e segnando un touchdown[13].

Nell'ultimo turno di campionato, grazie alla vittoria sui Miami Dolphins per 28-0, New England si assicurò il secondo record della AFC e la possibilità di saltare il primo turno di playoff. Ridley contribuì correndo 74 yard e segnando 2 touchdown[14]. La sua stagione regolare si concluse con 1.263 yard corse e al terzo posto nella NFL con 12 touchdown su corsa.

Nel divisional round dei playoff, Ridley corse 82 yard e segnò un touchdown coi Patriots che batterono facilmente gli Houston Texans[15]. La corsa dei Patriots si arrestò nella finale della AFC perdendo in casa contro i Ravens[16]. Ridley terminò la gara con 70 yard corse.

2013[modifica | modifica sorgente]

I primi due touchdown della stagione, Ridley li segnò nella vittoria della settimana 6 sui precedentemente imbattuti New Orleans Saints[17]. Andò a segno anche nelle settimane seguenti contro Jets[18], Dolphins[19] e due volte contro gli Steelers[20]. Il settimo TD stagionale lo segnò nel Monday Night della settimana 11 ma i Patriots furono sconfitti dai Carolina Panthers[21].

Nel divisional round dei playoff contro i Colts, Ridley corse 52 yard e segnò due touchdown nella vittoria per 43-22 che permise alla sua squadra di qualificarsi per la terza finale della AFC consecutiva[22][23].

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

New England Patriots: 2011

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 46
Partite da titolare 20
Yard su corsa 2.477
Touchdown su corsa 20

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Stevan Ridley, Shane Vereen Add Exciting Dynamic to Patriots' Offensive Backfield, NESN, 29 aprile 2011. URL consultato il 29 agosto 2012.
  2. ^ (EN) Giants beat Patriots again to win Super Bowl XLVI, NFL.com, 5 febbraio 2012. URL consultato il 29 agosto 2012.
  3. ^ (EN) Game center: New England 34 Tennessee 13. URL consultato il 10 settembre 2012.
  4. ^ NFL 2012 Week 1: Risultati e Commenti, NFL Italia Blog, 10 settembre 2012. URL consultato il 10 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Game center: Arizona 20 New England 18, NFL.com, 16 settembre 2012. URL consultato il 17 settembre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: New England 52 Buffalo 28, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  7. ^ NFL 2012 Week 4 - Risultati e Commenti, NFL Italia Blog, 4 ottobre 20012. URL consultato il 4 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center: Den ver 21 New England 31, NFL.com, 7 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: New England 45 St. Louis 7, NFL.com, 28 ottobre 2012. URL consultato il 28 ottobre 2012.
  10. ^ (EN) Game Center: Buffalo 31 New England 37, NFL.com, 11 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  11. ^ (EN) Game Center: New England 49 New York 19, NFL.com, 22 novembre 2012. URL consultato il 23 novembre 2012.
  12. ^ (EN) Game Center: New England 23 Miami 16, NFL.com, 2 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  13. ^ (EN) Game Center: Hostoun 14 New England 42, NFL.com, 9 dicembre 2012. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  14. ^ (EN) Game Center: Miami 0 New England 28, NFL.com, 31 dicembre 2012. URL consultato il 31 dicembre 2012.
  15. ^ (EN) Brady sets wins mark as Patriots dominate Texans, NFL.com, 13 gennaio 2013. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  16. ^ (EN) Flacco outplays Brady as Ravens reach Super Bowl, NFL.com, 20 gennaio 2013. URL consultato il 21 gennaio 2013.
  17. ^ (EN) Game Center: New Orleans 27 New England 30, NFL.com, 13 ottobre 2013. URL consultato il 15 ottobre 2013.
  18. ^ (EN) Game Center: New England 27 New York 30, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 20 ottobre 2013.
  19. ^ (EN) Game Center: Miami 17 New England 27, NFL.com, 27 ottobre 2013. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  20. ^ (EN) Game Center: Pittsburgh 31 New England 55, NFL.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 5 novembre 2013.
  21. ^ (EN) Game Center: New England 20 Carolina 24, NFL.com, 18 novembre 2013. URL consultato il 19 novembre 2013.
  22. ^ (EN) Patriots trounce Colts, advance to AFC title game, NFL.com, 11 gennaio 2014. URL consultato il 12 gennaio 2014.
  23. ^ (EN) Nfl, Lynch e Blount inarrestabili: Seattle e New England ok, La Gazzetta dello Sport, 11 gennaio 2014. URL consultato il 12 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]