Stephan Görgl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stephan Görgl
Stephan Goergl EC-GS Hinterstoder 20080111.jpg
Stephan Görgl impegnato in un gigante di Coppa Europa a Hinterstoder, l'11 gennaio 2008
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 176 cm
Peso 81 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Supergigante, slalom gigante
Squadra Kapfenberger SV
Palmarès
Campionati austriaci[1] 1 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al settembre 2010

Stephan Görgl (Bruck an der Mur, 5 giugno 1978) è un ex sciatore alpino austriaco.

È figlio di Traudl Hecher e fratello di Elisabeth, a loro volta sciatrici alpine di alto livello[2].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

In Coppa del Mondo ha esordito il 28 gennaio 2001 nel supergigante di Garmisch-Partenkirchen e ha conquistato il suo primo podio il 2 dicembre 2004 nel supergigante di Beaver Creek, classificandosi al primo posto.

Tra i suoi risultati di maggior rilievo vanta due secondi posti nella classifica finale di Coppa Europa di sci alpino, nel 2001 e nel 2002.

Dopo 114 pettorali in Coppa del Mondo e una carriera caratterizzata da vari infortuni, il 13 dicembre 2012 decide di ritirarsi dall'attività agonistica.[3]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 15º nel 2005
  • 5 podi:
    • 2 vittorie (1 in supergigante e 1 in slalom gigante)
    • 1 secondo posto
    • 2 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Luogo Paese Disciplina
2 dicembre 2004 Beaver Creek Stati Uniti Stati Uniti SG
12 marzo 2005 Lenzerheide Svizzera Svizzera GS

Coppa Europa[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2º nel 2001 e nel 2002
  • Vincitore della classifica di supergigante nel 2001
  • 22 podi:
    • 11 vittorie
    • 6 secondi posti
    • 5 terzo posto

Campionati austriaci[modifica | modifica sorgente]

  • Campione austriaco di slalom gigante nel 2005[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 16 novembre 2010.
  2. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 30 ottobre 2010.
  3. ^ Stephan Goergl chiude la carriera agonistica

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]