Stent coronarico a rilascio di farmaco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Esculaap4.svg Stent coronarico a rilascio di farmaco Esculaap4.svg
Procedura medica Taxus stent FDA.jpg
Esempio di stent coronarico a rilascio di farmaco
Classificazione e risorse esterne
ICD-9 36.07
MeSH D054855

Lo stent coronarico a rilascio di farmaco (in inglese drug-eluting stent o DES) è un presidio medico chirurgico utilizzato per gli interventi di rivascolarizzazione coronarica. Rispetto ai normali stent sono caratterizzati dalla capacità di rilasciare farmaci[1][2].

Gli stent più attuali prevedono il rilascio di sirolimus, un antibiotico macrolide, utilizzato in clinica anche come immunosoppressore[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Moses JW, Leon MB, Popma JJ, et al., Sirolimus-eluting stents versus standard stents in patients with stenosis in a native coronary artery in N. Engl. J. Med., vol. 349, n. 14, ottobre 2003, pp. 1315–23. DOI:10.1056/NEJMoa035071, PMID 14523139.
  2. ^ Stone GW, Ellis SG, Cox DA, et al., One-year clinical results with the slow-release, polymer-based, paclitaxel-eluting TAXUS stent: the TAXUS-IV trial in Circulation, vol. 109, n. 16, aprile 2004, pp. 1942–7. DOI:10.1161/01.CIR.0000127110.49192.72, PMID 15078803.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina