Stemma della Nuova Zelanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma della Nuova Zelanda

Lo Stemma della Nuova Zelanda è lo stemma ufficiale della Nuova Zelanda. Il primo stemma fu ufficializzato da Re Giorgio V il 26 agosto 1911, e l'attuale è stato istituito dalla Regina Elisabetta II nel 1956.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È uno scudo diviso in quarti. Nel primo quarto appare rappresentata la costellazione della Croce del Sud, nel secondo un vitello d'oro, nel terzo un fascio di grano e nel quarto due martelli incrociati. Sopra i quattro quarti, al centro, appare una striscia bianca su cui sono dipinte tre navi di colore nero. Lo scudo è sorretto da una donna vestita con una tunica bianca, che porta la bandiera della Nuova Zelanda, che rappresenta la popolazione che discende da migranti europei, principalmente britannici, e un guerriero maori armato di lancia, che rappresenta la popolazione autoctona. Ai piedi dello scudo si trova un nastro con scritto "New Zealand" ("Nuova Zelanda").

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]