Stemma dell'Estonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eesti vapp

Coat of arms of Estonia.svg


L'attuale stemma dell'Estonia è costituito da uno scudo dorato in cui sono collocati tre leopardi azzurri (o leoni illeoparditi), con due rami di quercia, anch'essi dorati, intorno allo scudo. Lo stemma riprende lo stemma della Danimarca, nazione che nel XIII secolo comprendeva infatti anche parte dell'attuale Estonia settentrionale. Questo stemma con i leopardi azzurri è stato ufficialmente adottato dalla Repubblica di Estonia come simbolo di stato il 19 giugno 1925.

Emblema della Ex Repubblica socialista sovietica estone
(1940-1991)

Coat of arms of Estonian SSR.png


A seguito dell'invasione da parte dell'Unione Sovietica nel 1940, lo stemma fu vietato e sostituito da un altro, conseguentemente alla trasformazione della nazione estone in Repubblica Socialista Sovietica di Estonia. Nonostante questo, il simbolo estone fu utilizzato dal governo estone in esilio. Con la fine dell' occupazione sovietica, l'antico stemma poté essere riadottato ufficialmente il 7 agosto 1990 ed è stato regolamentato dalla legislazione nazionale dal 6 aprile 1993.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Questa voce ha una versione parlata (troverai un riquadro, più in basso, con il link). Clicca qui per accedere al progetto Wikipedia parlata