Stella Ae/Be di Herbig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La regione oscura di LDN 1265 (vdB 1) nel complesso di Cassiopea, illuminata in piccoli punti dalla luce di alcune stelle vicine; spicca V633 Cassiopeiae, una stella Ae/Be di Herbig. 2MASS

Una stella Ae/Be di Herbig è una stella di classe spettrale A e B estremamente giovane (<10 milioni di anni) che si trova in uno stadio avanzato di formazione, ma non ha ancora raggiunto la sequenza principale (non si è ancora innescata completamente la fusione dell'idrogeno nel suo nucleo). Nel diagramma HR sono collocate a destra della sequenza principale.

Queste giovani stelle sono ancora avvolte nelle nubi da cui sono nate e sono molto probabilmente circondate da dischi protoplanetari. Nel loro sprettro dominano le linee di emissione dell'idrogeno e del calcio. La loro massa è compresa tra le 2 e le 8 masse solari.

Devono il loro nome all'astronomo statunitense George Herbig che nei primi anni sessanta li distinse dalle altre stelle secondo questi criteri:

Tuttavia sono state scoperte anche molte stelle Ae/Be di Herbig che non presentano collegamenti con la regione in cui si sono formate. Ciò ha comportato una modifica dei criteri, che ora sono:

Talvolta le stelle Ae/Be di Herbig mostrano significative variazioni nella luminosità, dovute probabilmente ad addensamenti nel disco circumstellare (protopianeti e planetesimi). Quando la luminosità raggiunge il minimo la radiazione proveniente dalla stella subisce uno spostamento verso il blu e diviene polarizzata.

Le stelle T Tauri sono considerate gli omologhi delle stelle Ae/Be di Herbig, ma hanno una massa inferiore (<2 masse solari) e un tipo spettrale F, G, K, M. Nella fase pre-sequenza principale non è possibile trovare stelle più massicce (>8 masse solari), poiché si evolvono molto velocemente: quando diventano visibili (ovvero quando il loro vento ha disperso la nube di gas e polveri circostante), queste si trovano già nella sequenza principale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'emissione di radiazione libero-libero (in inglese free-free) si origina nei gas completamente ionizzati, costituiti da particelle cariche (ioni ed elettroni, in agitazione termica. La radiazione emessa è definita come Bremsstrahlung (in tedesco "radiazione di frenamento"); si ottiene quando un elettrone subisce una variazione di velocità nel passare in vicinanza di un'altra particella per via di forze coulombiane. Questo processo si può descrivere come la transizione di un elettrone da uno stato libero (non legato ad un atomo) ad un altro stato libero.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Formazione Stellare Protostella tmp formazione stellare.jpg
Oggetti stellari giovani: ProtostellaStella pre-sequenza principale (Variabili Orione: T Tauri · EXor · FUorStella Ae/Be di Herbig)
Nebulosità associate: Nube interstellareNube molecolare (GMC) • Regione H IINebulosa oscuraGlobulo di BokNebulosa solare (Proplyd) • Oggetto di Herbig-Haro
Concetti e strumenti: Diagramma colore-coloreFunzione di massa inizialeInstabilità di JeansMeccanismo di Kelvin-Helmholtz
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.