Stelarc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stelarc

Stelarc, pseudonimo di Stelios Arkadiou (Limisso, 1964), è un artista australiano naturalizzato cipriota.

Conosciuto per le sue esibizioni di body art e di performance art, in cui si unisce al suo corpo componenti elettronici o robotizzati sul principio che il corpo umano è obsoleto. Nel 1997, è stato nominato professore onorario alla Università Carnegie Mellon. Fino al 2007 ha ricoperto la carica di Principal Research Fellow presso la Performance Arts Digital Research Unit alla Nottingham Trent University; attualmente è professore alla Scuola d'arte alla Brunel University. Nel 2010 ha vinto il premio Ars Electronica nella categoria "arti ibride".[1]

Nel 2007, Sterlac si era fatto impiantare un orecchio, creato in laboratorio con le sue cellule, al suo braccio sinistro; Al momento del trapianto si era fatto impiantare un microfono collegato tramite bluetooth per far sentire alla gente cosa potesse sentire, con il suo orecchio. . Il suo innesto è poi andato incontro a rigetto e lo ha dovuto amputare.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ear on Arm.
  2. ^ Performer gets third ear for art in News.bbc.co.uk, 11 ottobre 2007. URL consultato il 28 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 10182602