Stefano Visi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stefano Visi
Stefano Visi 2.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Ritirato 2011
Carriera
Giovanili
Sambenedettese Sambenedettese
Squadre di club1
1989-1990 Sambenedettese Sambenedettese 1 (-0)
1990-1991 Santegidiese Santegidiese 31 (-24)
1991-1994 Sambenedettese Sambenedettese 62 (-37)
1994-1995 Venezia Venezia 3 (-5)
1995-1996 Avellino Avellino 38 (-63)
1996-1997 Pescara Pescara 13 (-25)
1997-1999 Sheffield Utd Sheffield Utd 0 (-0)
1999 Padova Padova 0 (-0)
1999-2002 Sambenedettese Sambenedettese 99 (-87)
2002-2003 Tivoli Tivoli 23 (-26)
2003-2004 Grottammare Grottammare 22 (-?)
2004-2007 Giulianova Giulianova 67 (-90)
2007-2008 Sambenedettese Sambenedettese 31 (-34)
2008-2011 Ternana Ternana 79 (-92)
Nazionale
1992-1993
1993
Italia Italia U-21
Italia Italia Olimpica
7 (-3)
1 (-1)
Palmarès
 Europei di calcio Under-21
Oro Francia 1994
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 agosto 2011

Stefano Visi (Porto San Giorgio, 11 dicembre 1971) è un ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nella Sambenedettese, ha trascorso la propria carriera di calciatore per lo più in formazioni di Serie C1. Le prestazioni con la squadra di San Benedetto del Tronto in giovane età gli hanno permesso di ottenere un posto come riserva di Francesco Toldo nel vittorioso Europeo Under-21 del 1994.

In quel periodo avviene il fallimento della Sambenedettese, che è costretta a cedere il giocatore al Venezia, arriva così per Visi l'esordio in Serie B. Gioca altre due stagioni nella serie cadetta con Avellino e Pescara prima di tentare l'avventura estera con gli inglesi dello Sheffield United.

Al ritorno in Italia, dopo aver trascorso la seconda parte della stagione 1998-1999 nelle file del Padova, cambia varie volte casacca, passando per diverse squadre di Serie C e Serie D tra Abruzzo, Marche ed Umbria, tra le quali il Giulianova e la Sambenedettese.

Nel 2011, dopo 3 stagioni alla Ternana in Lega Pro Prima Divisione (di cui le ultime due da capitano) non rinnova il contratto in seguito alla retrocessione sul campo in Lega Pro Seconda Divisione (la squadra è stata in seguito ripescata). Ha così concluso la sua carriera agonistica.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Il commissario tecnico dell'Under-21 Cesare Maldini lo schierò titolare per tutto il girone di qualificazione all'Europeo Under-21 del 1994, preferendolo a Francesco Toldo, che gli rubò il posto proprio nella fase finale del torneo continentale.

Ancor prima, nel 1993, con la Nazionale olimpica partecipò ai Giochi del Mediterraneo in Francia.

In totale con le Nazionali giovanili ha giocato dal 1992 al 1994 collezionando 19 convocazioni ed 8 presenze.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

1994

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]