Stazione di Tanggula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 32°53′05″N 91°55′06″E / 32.884722°N 91.918333°E32.884722; 91.918333

Tanggula
Táng gǔ lā
stazione ferroviaria
20060731061434 - 唐古拉站.jpg
Stato Cina Cina
Localizzazione Regione Autonoma del Tibet
Attivazione 2006
Stato attuale In uso
Linee Ferrovia del Qingzang
Tipo Stazione di superficie
Note Senza movimento di passeggeri

La stazione di Tanggula (cinese tradizionale 唐古拉站trad., (cinese semplificato: 唐古拉站sempl., táng gǔ lā zhànpinyin)), è una stazione ferroviaria situata sul passo Tanggula (in tibetano: Dangla) nella contea dell'Amdo, nella Regione Autonoma del Tibet, in Cina. Si trova a 5.068 m s.l.m., risultando la stazione più alta del mondo. Ha tre binari, dei quali due serviti da piattaforme per i passeggeri.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La piattaforma della stazione di Tanggula

Questa stazione, situata lungo la ferrovia del Qingzang, è stata resa attiva dal 1º luglio 2006. La stazione si trova a 5.068 m s.l.m., superando Ticlio, (Perù), la stazione Condor sulla linea Rio Mulatos-Potosí, in Bolivia e la stazione La Galera in Perù. Ciò la rende la stazione più alta del mondo. Essa è anche non più lontana di 1 km dal punto più alto della ferrovia, situato a 5.072 m s.l.m.

La piattaforma è lunga 1,25 km, per un'estensione completa di 77.002 m². In essa vi sono tre binari. La scelta del posizionamento di tale stazione è derivata soprattutto dalla vista panoramica che offre.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 non era disponibile alcun servizio di trasporto civile. I treni per passeggeri fermavano alla stazione, ma senza aprire le porte dei vagoni.
Dal 2008 la Tanggula Railtours[1], una impresa aggregata alla RailPartners ed alla Qinghai Rail Corp., ha lanciato un piano turistico che prevede un viaggio su speciali treni di lusso lungo la rete ferroviaria, ripetendo la tratta Pechino-Lhasa[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ZHEN) http://www.tangulaluxurytrains.com/ tangula.com
  2. ^ (EN) Tangula Railtours launching luxury train to Tibet, Railway Gazette International, 30 agosto 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]