Stazione di Potsdam Hauptbahnhof

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 52°23′29.73″N 13°03′59.86″E / 52.391591°N 13.066628°E52.391591; 13.066628

bussola Disambiguazione – Se stai cercando la vecchia stazione di Potsdam Hauptbahnhof (1961-1993), vedi Stazione di Potsdam Pirschheide.
Potsdam Hauptbahnhof
stazione ferroviaria
Potsdam-Hauptbahnhof-05-01-2009-09.jpg
Stato Germania Germania
Localizzazione Potsdam, Friedrich-Engels-Straße 99
Attivazione 1838
Stato attuale in uso
Linee Berlino - Magdeburgo
Tipo stazione in superficie, passante
Interscambi tram urbani
S-Bahn di Berlino
Linea S7
White dot.svg  Potsdam Hauptbahnhof
White dot.svg  Babelsberg
White dot.svg  Griebnitzsee
White dot.svg  Berlin-Wannsee
S-Bahn-Logo.svg  White dot.svg  Nikolassee
White dot.svg  Berlin-Grunewald
S-Bahn-Logo.svg  White dot.svg  Berlin-Westkreuz
White dot.svg  Berlin-Charlottenburg Berlin U7.svg
White dot.svg  Savignyplatz
White dot.svg  Berlin Zoologischer Garten Berlin U2.svg Berlin U9.svg
White dot.svg  Tiergarten
White dot.svg  Bellevue
White dot.svg  Berlin Hauptbahnhof Berlin U55.svg
S-Bahn-Logo.svg  White dot.svg  Berlin-Friedrichstraße Berlin U6.svg
White dot.svg  Hackescher Markt
White dot.svg  Alexanderplatz Berlin U2.svg Berlin U5.svg Berlin U8.svg
White dot.svg  Jannowitzbrücke Berlin U8.svg
White dot.svg  Berlin Ostbahnhof
White dot.svg  Warschauer Straße Berlin U1.svg
S-Bahn-Logo.svg  White dot.svg  Ostkreuz
White dot.svg  Nöldnerplatz
White dot.svg  Berlin-Lichtenberg Berlin U5.svg
S-Bahn-Logo.svg  White dot.svg  Friedrichsfelde Ost
S-Bahn-Logo.svg  White dot.svg  Springpfuhl
White dot.svg  Poelchaustraße
White dot.svg  Berlin-Marzahn
White dot.svg  Raoul-Wallenberg-Straße
White dot.svg  Mehrower Allee
White dot.svg  Ahrensfelde

La stazione di Potsdam Hauptbahnhof è la principale stazione ferroviaria della città tedesca di Potsdam.

È posta sulla riva meridionale del fiume Havel, di fronte al centro storico della città.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La stazione entrò in esercizio il 22 settembre 1838 come capolinea della ferrovia proveniente da Berlino, la prima realizzata nel Regno di Prussia. Dieci anni dopo la linea fu prolungata verso Magdeburgo, rendendo la stazione di transito.

Nel 1928 la stazione fu raggiunta dal servizio ferroviario urbano di Berlino, a trazione elettrica, dal 1930 battezzato S-Bahn.

Con la divisione della Germania dopo la seconda guerra mondiale, il governo della Repubblica Democratica Tedesca decise di deviare il traffico ferroviario convergente su Berlino in modo tale da evitare l'attraversamento dei settori occidentali, transitando sull'anello ferroviario esterno, che lambiva la periferia sud-occidentale di Potsdam. Pertanto dal 1958 la stazione di Potsdam si trovò isolata dagli itinerari ferroviari principali, che interessavano invece la stazione periferica di Pirschheide, ribattezzata Potsdam Hauptbahnhof.

La stazione di Potsdam assunse il nome di Potsdam Stadt (1960), e rimase interessata dal solo traffico locale (i cosiddetti "Transitzug" dalla Germania Federale a Berlino Ovest transitavano dalla stazione senza fermare).

La stazione riprese importanza a partire dalla riunificazione tedesca (1990), con la riattivazione della S-Bahn (1992) e la ricostruzione completa degli impianti ferroviari. Dal 1999 la stazione porta il nome di Potsdam Hauptbahnhof.

Architettura[modifica | modifica sorgente]

Il fabbricato viaggiatori consiste in una moderna struttura a ponte, inaugurata nel 1999 su progetto dello studio Gerkan, Marg und Partner. La struttura contiene, oltre ai servizi per i viaggiatori, numerosi negozi, e si configura così come un vero centro commerciale.

Caratteristiche ferroviarie[modifica | modifica sorgente]

La stazione possiede 6 binari per servizio viaggiatori, serviti da 3 marciapiedi ad isola. Di questi, 4 sono passanti sulla ferrovia nazionale (marciapiedi "A" e "B"), mentre 2 sono terminali, e utilizzati per il servizio S-Bahn[1].

Interscambi[modifica | modifica sorgente]

La stazione è servita dai treni della linea S7 (Potsdam Hauptbahnhof ↔ Ahrensfelde) della S-Bahn di Berlino, dai treni "RegioExpress" della linea Magdeburgo - Berlino - Francoforte sull'Oder, e dalle linee regionali per Hennigsdorf, Wustermark e Schönefeld.

Nonostante in passato la stazione fosse servita da un buon numero di collegamenti a lunga percorrenza (fra cui fino al 2006 alcuni treni ICE), tali servizi sono oggi ridotti a pochi collegamenti saltuari.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Si veda la pianta della stazione sul sito ufficiale DB [1]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]