Stazione di Napoli Centro Direzionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 40°51′30.42″N 14°16′54.3″E / 40.858451°N 14.281749°E40.858451; 14.281749

Napoli Centro Direzionale
stazione ferroviaria
Stazione di Napoli Centro Direzionale.jpg
La stazione di Napoli Centro Direzionale
Stato Italia Italia
Localizzazione Centro direzionale (viale della Costituzione), Napoli
Attivazione 2002
Stato attuale In uso
Linee Napoli-Nola-Baiano
Tipo fermata sotterranea
Interscambi Autobus urbani
Dintorni centro direzionale di Napoli

La stazione di Napoli Centro Direzionale è una fermata sotterranea della ex Circumvesuviana, ubicata sulla linea per Baiano. Serve il centro direzionale di Napoli.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fermata venne attivata nel 2002, in contemporanea con l'attivazione del nuovo tracciato sotterraneo fra le stazioni di Napoli Garibaldi e Poggioreale[1].

Progetti[modifica | modifica wikitesto]

Con la chiusura dell'anello della metropolitana collinare costituirà un nodo di interscambio con la stazione metropolitana Centro Direzionale della linea 1.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

La fermata è servita dai treni per Baiano, per Acerra, e per San Giorgio a Cremano.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria Fermata autobus di passaggio
  • Biglietteria Biglietteria
  • Scale mobili Scale mobili
  • Scale mobili Ascensore
  • Accessibile Accessibilità per portatori di handicap
  • Sottopassaggio Sottopassaggio
  • WC Servizi igienici

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eleuterio e Giorgio Vallini, Binari intorno al Vesuvio, in "I Treni" n. 210 (dicembre 1999), p. 18.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Napoli Centro Direzionale
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Napoli TriangleArrow-Left.svg Napoli Garibaldi Pfeil links.svg Napoli-Baiano
 
Pfeil rechts.svg Poggioreale TriangleArrow-Right.svg Baiano
trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti