Stazione di Longarone-Zoldo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 46°16′03.22″N 12°18′06.52″E / 46.26756°N 12.30181°E46.26756; 12.30181

Longarone-Zoldo
stazione ferroviaria
Stato Italia Italia
Localizzazione Via Alemagna 2, Longarone (BL)
Apertura 1912
Stato attuale In uso
Linee Belluno-Calalzo
Tipo Stazione di superficie - Passante
Binari 2
Interscambio autobus compagnia DolomitiBus
Dintorni Città di Longarone, comprensorio dello Zoldo.
Note stazione ricostruita dopo la strage del Vajont.

La stazione di Longarone-Zoldo è una stazione della linea ferroviaria Belluno-Calalzo fra le stazioni di Faè-Fortogna e di Ospitale di Cadore.

Il gestore è la società RFI di Ferrovie dello Stato ed è classificata da RFI come bronze.

La stazione di Longarone-Zoldo è utilizzata dagli abitanti di Longarone ma anche da turisti invernali o estivi che intendono visitare le Dolomiti limitrofe e quindi Forno di Zoldo, Zoldo Alto ma anche Selva di Cadore visto che è possibile anche avvalersi di trasporti extraurbani dalla stazione stessa.

Essa è la stazione più importante e con il maggiore flusso passeggeri dell'intera linea esclusi i capolinea.

La stazione è stata distrutta, insieme a circa due chilometri di ferrovia durante la Strage del Vajont.

Movimento[modifica | modifica sorgente]

L'orario Trenitalia di dicembre 2011 garantisce alla stazione diciotto treni ogni giorno in media con lievi variazioni nei giorni feriali e festivi e tra l'inverno e l'estate. Dalla stazione si può raggiungere Padova, Calalzo, Venezia, Conegliano, Ponte nelle Alpi, Belluno e Treviso.

Servizi[modifica | modifica sorgente]

  • Biglietteria Biglietteria self-service regionale
  • Biglietteria Capolinea autolinee extraurbane
  • Parcheggio di scambio Parcheggio di scambio
Longarone-Zoldo
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Calalzo TriangleArrow-Left.svg Ospitale di Cadore Pfeil links.svg Calalzo-Padova
 (103+033)
Pfeil rechts.svg Faè-Fortogna TriangleArrow-Right.svg Padova