Stazione di Genova Cornigliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 44°24′53″N 8°51′54″E / 44.414722°N 8.865°E44.414722; 8.865

Genova Cornigliano
stazione ferroviaria
Fabbricato viaggiatori Cornigliano.jpg
Stato Italia Italia
Localizzazione Cornigliano, Piazza Savio 5
Stato attuale In uso
Linee Genova-Ventimiglia
Tipo Stazione in superficie, passante
Interscambio Autolinee

La stazione ferroviaria di Genova Cornigliano è situata sulla linea Genova-Ventimiglia. Serve il quartiere di Cornigliano della città di Genova.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La vecchia stazione di Genova Cornigliano, nel centro della delegazione

La prima stazione della delegazione era un piccolo edificio posto centralmente rispetto all'allora comune di Cornigliano Ligure (nell'attuale piazza Battelli 44°24′50.5″N 8°52′08.7″E / 44.414028°N 8.869083°E44.414028; 8.869083). La stazione, da cui era allora visibile il Castello Raggio, venne anche raffigurata sulla copertina del quarto numero della Domenica del Corriere del 1926, relativa al trasporto via ferrovia della salma di Margherita di Savoia tra Bordighera e Roma[1].

L'attuale stazione è stata costruita nella seconda metà degli anni trenta, in posizione periferica (a ponente) rispetto al centro del quartiere, di fronte a quella che allora era una spiaggia ricca di stabilimenti balnerari (tra cui i Bagni Castello Raggio, raggiungibili attraverso un passaggio a livello posto a poca distanza dalla stazione stessa, ora scomparso)[2]. Con la costruzione dell'impianto siderurgico "Oscar Sinigaglia" e poi, nel dopoguerra, dell'Italsider, nella zona a mare antistante Cornigliano ricavata tramite riempimenti, la stazione è stata impiegata dal grande flusso di viaggiatori pendolari, a cui si aggiungeva la popolazione della delegazione in crescita rispetto ai decenni precedenti.

Con la successiva crisi dell'industria siderurgica ha però perso le caratteristiche ferroviarie di stazione ed oggi è solamente una fermata servita dai treni metropolitani e regionali, ma, anche se ridimensionata, è ancora di fondamentale importanza per il trasporto pubblico del quartiere, oltre ad essere la più vicina all'Aeroporto di Genova-Sestri Ponente tra le tre stazioni di interscambio (Cornigliano, Sampiardarena e Piazza Principe) tra il servizio ferroviario e i mezzi pubblici su gomma diretti allo scalo.

Strutture e impianti[modifica | modifica sorgente]

La stazione dispone di due soli binari con marciapiedi privi di pensilina ed un sottopassaggio.

Il fabbricato viaggiatori, un bell'esempio di architettura ferroviaria, composto da un edificio a due piani con un'ampia scalinata di accesso, è rimasto inutilizzato e privo di biglietteria da diversi anni e nonostante alcuni lavori di ristrutturazione esterna nel 2007, ha subito un notevole degrado[3].

A partire dal 2005, sono stati ipotizzati alcuni piani che nell'ambito del rifacimento del nodo ferroviario di Genova prevederebbero la chiusura dell'attuale stazione (con il riutilizzo dell'edificio per altre destinazioni) e la creazione di una nuova stazione più a levante, sull'area precedentemente occupata da una delle rimesse di AMT[4].

Servizi[modifica | modifica sorgente]

La stazione, che RFI considera di categoria silver[5], dispone di:

  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa

Interscambi[modifica | modifica sorgente]

Di fronte alla stazione è posizionata una fermata del Volabus, l'autobus destinato al collegamento veloce tra la stazione ferroviaria di Genova Piazza Principe e l'aeroporto Cristoforo Colombo.

All'uscita della stazione si trovano le fermate delle linee AMT[6]. Di fronte alla stazione fanno fermata le corriere ATP per la Valle Stura e l'Alta Val d'Orba.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Copertina della Domenica del Corriere, numero 4 del 24 gennaio 1926, illustrazione di Achille Beltrame relativa al passaggio della salma di Margherita di Savoia nella stazione di Cornigliano Ligure
  2. ^ Genova tra Ottocento e Novecento, volume 3, Nuova Editrice Genovese, pag 48 e 49
  3. ^ Cornigliano e la stazione: anni di disservizi e problemi, Genova Today, 26 luglio 2012
  4. ^ Parco urbano, ferrovia, strada a Cornigliano rivoluzione d' acciaio, articolo de "La Repubblica" (edizione di Genova), del 31 luglio 2005
  5. ^ RFI - Tutte le stazioni in Liguria
  6. ^ Situazione delle rete AMT relativa a Ottobre 2013
Genova Cornigliano
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Genova TriangleArrow-Left.svg Genova Sampierdarena Pfeil links.svg Genova-Ventimiglia
 (2+056)
Pfeil rechts.svg Genova Sestri Ponente TriangleArrow-Right.svg Ventimiglia