Stato associato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Uno Stato associato o Stato libero associato è, nel lessico politico dei paesi di cultura anglosassone, un territorio dipendente che si trova ad essere in libera associazione politica con un Stato sovrano, secondo le norme stabilite in un accordo di libera associazione, dal quale la popolazione locale ha facoltà di affrancarsi tramite referendum nell'ambito del diritto all'autodeterminazione dei popoli.

Il concetto di Stato associato è un sottoinsieme di quello di territorio non incorporato utilizzato attualmente soprattutto dal governo degli Stati Uniti per riferirsi ad alcuni possedimenti che non fanno parte di alcuno Stato dell'Unione né della Federazione in senso stretto[1] e che hanno sovranità limitata ai soli affari locali. La differenza fra i due concetti è che fra i territori non incorporati si trovano anche quei piccoli avamposti quasi disabitati incapaci per la loro sparuta popolazione di dotarsi di un autogoverno locale, venendo così gestiti da un governatore nominato dalla nazione dominante. Tra i paesi più conosciuti: Porto Rico, le Isole Marianne Settentrionali, le Isole Vergini americane e l'Isola di Guam. Attualmente i paesi amministratori di territori associati sono la Nuova Zelanda, la Danimarca, i Paesi Bassi, il Regno Unito e gli Stati Uniti d'America, mentre è controverso il caso delle collettività d'oltremare francesi, per le quali Parigi si è sempre opposta a riconoscere il diritto all'autodeterminazione.

Il concetto di Stato associato, o dei suoi equivalenti negli altri sistemi giuridici, è l'evoluzione moderna dei casi residui di colonialismo armonizzati coi principi democratici dell'ONU. I cittadini di tali territori hanno pieno autogoverno amministrativo locale, ma sono viceversa esclusi dal voto politico, una situazione che viene tollerata se non anche supportata dalla popolazione locale in virtù della correlata esclusione dal regime fiscale della nazione sovrana.

Stati associati agli Stati Uniti d'America[modifica | modifica sorgente]

Stati associati alla Nuova Zelanda[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ In questo differenziandosi dallo status dei distretti federali che, pur non facendo parte degli stati e non avendo quindi accesso al voto parlamentare, fanno parte della federazione in quanto "territorio di tutti gli stati" e votano quindi in vario modo per il governo, pagando tuttavia così le tasse.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Diritto