Stato avanzamento lavori (documento)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lo stato avanzamento lavori, comunemente abbreviato come SAL, è il documento che attesta l'avvenuta esecuzione di una certa quantità di lavoro di qualsiasi tipo e di qualsiasi misura, al fine di poter calcolare l'importo che il committente del lavoro, deve pagare all'azienda commissionata per lo svolgimento del compito.

È un documento tipico nelle cosiddette gestioni per commessa e per progetto nonché nella realizzazione di opere e lavori in ambito pubblico e/o edilizio/impiantistico.

Il documento è abitualmente composto da:

  • copertina in cui è scritto il nome del committente, il nome dell'azienda esecutrice, l'oggetto del contratto (eventualmente il riferimento alla commessa o progetto), il luogo d'esecuzione dei lavori e la data di redazione del SAL;
  • libretto delle misure in cui sono descritti i lavori svolti, con le relative unità di misura e quantità, per finire luogo d'esecuzione dei lavori e la data di redazione SAL.

In calce al libretto misure e al certificato, pongono la firma il redattore del SAL, il responsabile di commessa.

Il direttore dei lavori una volta eseguite le misure delle opere realmente realizzate, redatti il libretto delle misure, il registro di contabilità e il sommario del registro di contabilità (compresa la contabilità di cantiere), può redigere il documento di stato di avanzamento lavori ed emettere il relativo certificato di pagamento da egli stesso vidimato e firmato. Questo adempimento permette al fornitore di emettere fattura al committente (la quale fattura deve riportare sia il N° SAL relativo nonché il riferimento al certificato di pagamento).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]