StarTopia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
StarTopia
Sviluppo Mucky Foot Productions
Pubblicazione Eidos Interactive, Leader
Data di pubblicazione 2001
Genere God game, Gestionale, Strategia in tempo reale
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multigiocatore
Piattaforma Microsoft Windows
Supporto CD-ROM
Requisiti di sistema Pentium II 300MHz Processore,
32 MB (64 MB) RAM,
compatibile DirectX 3D 16 MB (32 MB) Scheda video,
compatibile DirectX Scheda audio,
versione 7.0 DirectX,
350 MB spazio libero Hard Disk,
Lettore CD
Periferiche di input Mouse, tastiera

StarTopia è un videogioco di tipo di divinità e pure gestionale (con paesaggio, unità e strutture 3D), ambientato in un ipotetico futuro su di una grande base spaziale dove ci si deve occupare delle azioni e dello sviluppo di varie specie di alieni, sviluppato da Mucky Foot Productions e distribuito nell'anno 2001.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

StarTopia propone un gameplay a metà tra il God game e lo Strategico in tempo reale. Al giocatore è affidato il delicato compito di occuparsi della gestione di una base spaziale, costruendo importanti edifici, mantenendo alto l'umore dei visitatori ed annientando rivali e spie nemiche.

La valuta utilizzata nel gioco è l'Energia (o "E"), che può essere ripristinata attuando il riciclaggio di rifiuti o completando incarichi occasionali (come riabilitare dei criminali che giungono sulla base o guarire dei pazienti). L'Energia è necessaria per acquistare i "pacchetti" che contengono gli edifici (blu), le tecnologie (verdi) e i droidi Scuzzer (gialli), o per sbloccare i segmenti della base aprendo le paratie, e consentendo quindi al giocatore di espandersi. Tuttavia, alcuni segmenti possono essere in mano a dei nemici, e dovranno essere conquistati ingaggiando una guerra. Ogni visitatore alieno che giunge sulla base può essere "interrogato" dal giocatore per conoscere i suoi bisogni (il visitatore si esprimerà a gesti: farà cenno di no, farà cenno con la mano per dire "così così" o annuirà arrabbiato), e può essere assunto come impiegato per garantire la funzionalità degli edifici.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Sono presenti tre modalità: Missioni, Libera o Multiplayer. Nella modalità Missioni il giocatore sarà chiamato a svolgere una serie di missioni. Gli edifici da costruire e le azioni che potrà compiere saranno però limitate. Nella modalità Libera, il giocatore potrà gestire la propria base spaziale senza dover seguire un determinato obiettivo, selezionando anche i parametri per la partita. Nella modalità Multiplayer, infine, si competerà con altri giocatori cercando di vincere degli scenari. Il Multiplayer è disponibile solo in LAN o Internet.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Visitatori[modifica | modifica sorgente]

  • Porci Salati Grouliani: Sono alieni umanoidi dalla faccia di maiale. Lavorano nelle Fabbriche e nel Riciclatore.
  • Grekka Targ: Sono esperti in comunicazione, e mantengono funzionante il Comm-Sensor della base, permettendo al giocatore di ricevere incarichi o di comunicare.
  • Grigi: I Grigi sono piccoli alieni grigi con due grandi occhi neri. Sono ottimi medici, e devono infatti essere utilizzati nelle infermerie.
  • Kasvagoriani: I Kasvagoriani sono gli alieni più bellicosi del gioco, sono alti e grossi e si occupano della sicurezza della stazione.
  • Karmarama: Sono i "Fricchettoni" del gioco. Sono alieni molto buffi di colore viola. Vengono impiegati nel Bioponte dove si occupano di giardinaggio

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

  • Arona Daal: È un contrabbandiere che contatterà occasionalmente il giocatore per vendergli degli oggetti a prezzi speciali.
  • VAL: Acronimo di Virtual Artificial Lifeform. È il "mentore" del giocatore, e spesso interverrà spiegandogli cosa deve fare o consegnandogli importanti messaggi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi