Standing ovation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Standing ovation (disambigua).

Una standing ovation è una forma di applauso per la quale i membri del pubblico si alzano in piedi mentre applaudono. Questa azione è fatta nelle occasioni speciali da un pubblico per mostrare la loro approvazione ed è fatta solitamente a seguito di prestazioni straordinarie di qualità particolarmente elevata, o per mostrare grande deferenza e apprezzamento verso la persona cui si rivolge l'applauso.

Origine del termine[modifica | modifica sorgente]

L'origine della parola è da ricondursi al tempo dei romani. Secondo la teoria più accreditata, il termine ovatio deriva dal verbo latino ovare che significa gioire, acclamare (il termine ha paralleli in greco, eyàzein, cioè acclamare) [1]. Secondo altri il termine deriva da ovis, pecora in latino, animale che veniva sacrificato agli dei dai generali romani di ritorno da una felice campagna militare. La cerimonia era chiamata per l'appunto "ovatio": tra una moltitudine di folla festante, il vincitore percorreva a piedi la Via Sacra e poi, con il carro, raggiungeva Monte Albano dove immolava sull'altare l'ovino.