Standing NATO Mine Countermeasures Group 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma SNMCMG2.

Standing NATO Mine Countermeasures Group 2 o SNMCMG2 è una Forza di stazionamento contromisure mine della NATO, composta principalmente da unità navali di stati del Mediterraneo, anche se come nello Standing NATO Maritime Group 2 si registra la presenza di unità di marine del Nord Europa. Fino al 1º gennaio 2005 la sua denominazione era Mine Countermeasures Force South o MCMFORSOUTH, mentre dal 27 maggio 1999, data della sua attivazione, e fino al 3 settembre 2001 la sua denominazione era stata Standing Mine Countermeasures Force in the Mediterranean o MCMFORMED. Il suo teatro operativo è il Mediterraneo e le acque del Mar Rosso, ma è pronta all'impiego ovunque la NATO lo richieda.

La Mine Countermeasures Force South era stata costituita nel maggio del 1999 per operare in Adriatico nell'ambito dell'Operazione Allied Force durante la guerra del Kosovo.

Generalmente il gruppo, che è parte della NATO Response Force è formato da otto dragamine/cacciamine, più una nave appoggio con funzioni di comando, appartenenti alle Marine di Belgio, Germania, Grecia, Italia, Spagna, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti ed al suo comando si avvicendano gli stati che ne fanno parte.

L'Alpino in qualità di nave comando MCMFORSOUTH durante l'esercitazione Cooperative Partner 2004.
Il Bersagliere impegnato nel golfo di Aqaba in qualità di nave comando SNMCG2 nel marzo 2005.


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

NATO Portale NATO: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di NATO