Stand by Me (Oasis)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stand By Me
Oasis - Stand by Me.JPG
Screenshot del videoclip del brano
Artista Oasis
Tipo album Singolo
Pubblicazione 22 settembre 1997
Durata 5: 56
Album di provenienza Be Here Now
Dischi 1
Tracce 4
Genere[1] Britpop
Alternative rock
Etichetta Creation
Produttore Owen Morris e Noel Gallagher
Certificazioni
Dischi d'oro Regno Unito Regno Unito (1)[2]
(vendite: 400 000+)
Oasis - cronologia
Singolo precedente
(1997)
Singolo successivo
(1998)

Stand by Me è una canzone della band inglese Oasis. Scritta da Noel Gallagher, fu lanciata come secondo singolo estratto dal terzo album della band, Be Here Now, e raggiunse la posizione numero 2 delle classifiche del Regno Unito nel settembre 1997.

Video[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip della canzone è una riedizione di una nota serie di spot pubblicitari del giornale The Guardian. Conosciute sotto il nome di "Whole Picture", queste pubblicità ritraevano gente apparentemente comune alle prese con atti criminali o deleteri per la società, ma in realtà impegnate ad aiutare qualcun altro. Il termine "whole picture" che dava il nome alla serie di spot del Guardian, allude, infatti, alla necessità di vedere l'"immagine intera" per scoprire il significato reale del gesto. In alcune scene del video si vedono gli Oasis cantare il brano in una sede radiofonica, chiamata "Radio Supernova" (evidente riferimento alla loro canzone Champagne Supernova).

Esibizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Poiché Noel Gallagher non apprezza particolarmente l'album Be Here Now, la canzone viene eseguita molto raramente durante i concerti, essendo lo stesso Noel a stabilire la scaletta dei live degli Oasis. Una versione live del brano la si può comunque trovare nella versione con i due dischi dell'album live Familiar to Millions.

La prima volta che la canzone fu suonata dal vivo fu nel 1997 durante un programma della BBC One, per promuovere Be Here Now, che sarebbe stato pubblicato qualche giorno dopo. Dato che si era d'estate, Noel, Liam e Alan White la suonarono ai bordi di una piscina. Liam cantava, Noel era alla chitarra e White suonava il tamburello.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD CRESCD 278
  1. Stand by Me – 5:55
  2. (I Got) The Fever – 5:14
  3. My Sister Lover – 5:58
  4. Going Nowhere – 4:41
7" CRE 278
  1. Stand by Me – 5:55
  2. (I Got) The Fever – 5:14
12" CRE 278T
  1. Stand by Me – 5:55
  2. (I Got) The Fever – 5:14
  3. My Sister Lover – 5:58
Cassette CRECS 278
  1. Stand by Me – 5:55
  2. (I Got) The Fever – 5:14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stand by Me in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ Myers, Justin, Number 1 album today in 1994: Oasis – Definitely Maybe in Official UK Charts, 6 settembre 2014. URL consultato il 6 settembre 2014.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock